fulakt»rion (fulaktêrion)

neutro di una parola derivata da ful£ssw
Numero Strong: G5440
sostantivo neutro

1) un luogo fortificato con una guarnigione, un posto per una guardia o guarnigione
2) un conservante o salvaguarda, un amuleto. Gli ebrei usavano questa parola per descrivere un piccolo pezzo di pergamena su cui erano scritti i seguenti brani della legge di Mosè: Esodo 13:1-10,11-16; Deuteronomio 6:4-9; 11:13-21, e che, accluso in un piccolo astuccio, quando pregavano, tenevano assicurato con una cinghia di pelle alla fronte ed al braccio sinistro vicino al cuore, affinché potessero così solennemente ricordare il dovere di ubbidire ai comandi di Dio nella testa e nel cuore, secondo le istruzioni date in Esodo 13:16; Deuteronomio 6:8; 11:18. Si pensava che questi rotoli di carta avessero il potere, come amuleti, di evitare certi mali e di scacciare i demoni. I farisei erano abituati ad allargare le loro filatterie, per renderle più vistose e così mostrarsi più zelanti degli altri a ricordare la legge di Dio.

fulakt»ria: acc. pl.

filatteria: 1
Totale: 1

Trova parola:

a b c d e f g h i k l m n o p r s t x z