C.E.I.:

1Corinzi 11,28-29

28 Ciascuno, pertanto, esamini se stesso e poi mangi di questo pane e beva di questo calice; 29 perché chi mangia e beve senza riconoscere il corpo del Signore, mangia e beve la propria condanna.

Nuova Riveduta:

1Corinzi 11,28-29

28 Ora ciascuno esamini se stesso, e così mangi del pane e beva dal calice; 29 poiché chi mangia e beve, mangia e beve un giudizio contro se stesso, se non discerne il corpo del Signore.

Nuova Diodati:

1Corinzi 11,28-29

28 Ora ognuno esamini se stesso, e così mangi del pane e beva del calice, 29 poiché chi ne mangia e beve indegnamente, mangia e beve un giudizio contro se stesso, non discernendo il corpo del Signore.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)