C.E.I.:

1Corinzi 13,5

non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto,

1Timoteo 6,4

costui è accecato dall'orgoglio, non comprende nulla ed è preso dalla febbre di cavilli e di questioni oziose. Da ciò nascono le invidie, i litigi, le maldicenze, i sospetti cattivi,

Nuova Riveduta:

1Corinzi 13,5

non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male,

1Timoteo 6,4

è un orgoglioso e non sa nulla; ma si fissa su questioni e dispute di parole, dalle quali nascono invidia, contese, maldicenza, cattivi sospetti,

Nuova Diodati:

1Corinzi 13,5

non si comporta in modo indecoroso, non cerca le cose proprie, non si irrita, non sospetta il male;

1Timoteo 6,4

è gonfio e non conosce nulla, ma ha un interesse morboso in questioni e dispute di parole, da cui nascono invidia, litigi, maldicenze, cattivi sospetti,


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)