C.E.I.:

1Cronache 16,8-36

8 Lodate il Signore, acclamate il suo nome;
manifestate ai popoli le sue gesta.
9 Cantate in suo onore, inneggiate a lui,
ripetete tutti i suoi prodigi.
10 Gloriatevi sul suo santo nome;
gioisca il cuore di quanti ricercano il Signore.
11 Cercate il Signore e la sua forza,
ricercate sempre il suo volto.
12 Ricordate i prodigi che egli ha compiuti,
i suoi miracoli e i giudizi della sua bocca.
13 Stirpe di Israele suo servo,
figli di Giacobbe, suoi eletti,
14 egli, il Signore, è il nostro Dio;
in tutta la terra fanno legge i suoi giudizi.
15 Si ricorda sempre dell'alleanza,
della parola data a mille generazioni,
16 dell'alleanza conclusa con Abramo,
del giuramento fatto a Isacco,
17 confermato a Giacobbe come statuto,
a Israele come alleanza perenne:
18 «A te darò il paese di Canaan,
come tua parte di eredità».
19 Eppure costituivano un piccolo numero;
erano pochi e per di più stranieri nel paese.
20 Passarono dall'una all'altra nazione,
da un regno a un altro popolo.
21 Egli non tollerò che alcuno li opprimesse;
per essi egli castigò i re:
22 «Non toccate i miei consacrati,
non maltrattate i miei profeti».
23 Cantate al Signore, abitanti di tutta la terra;
annunziate ogni giorno la sua salvezza.
24 Proclamate fra i popoli la sua gloria,
fra tutte le nazioni i suoi prodigi.
25 Difatti grande è il Signore, degnissimo di lode
e tremendo sopra tutti gli dèi.
26 Tutti gli dèi venerati dai popoli sono un nulla;
il Signore, invece, ha formato il cielo.
27 Splendore e maestà stanno davanti a lui;
potenza e bellezza nel suo santuario.
28 Date per il Signore, stirpi dei popoli,
date per il Signore gloria e onore.
29 Date per il Signore gloria al suo nome;
con offerte presentatevi a lui.
Prostratevi al Signore in sacri ornamenti.
30 Tremate davanti a lui, abitanti di tutta la terra;
egli fissò il mondo sì che non crolli.
31 Gioiscano i cieli ed esulti la terra;
si dica fra i popoli: «Il Signore regna».
32 Frema il mare con quanto contiene;
tripudi la campagna con quanto è in essa.
33 Gridino di giubilo gli alberi della foresta
di fronte al Signore, perché viene
per giudicare la terra.
34 Lodate il Signore, perché è buono,
perché la sua grazia dura sempre.
35 Dite: «Salvaci, Dio della nostra salvezza;
raccoglici, liberaci dalle genti
sì che possiamo celebrare il tuo santo nome,
gloriarci della tua lode.
36 Sia benedetto il Signore, Dio di Israele,
di secolo in secolo».
E tutto il popolo disse: «Amen, alleluia».

Nuova Riveduta:

1Cronache 16,8-36

8 «Lodate il SIGNORE, invocate il suo nome;
fate conoscere le sue gesta fra i popoli.
9 Cantategli, salmeggiategli,
meditate su tutte le sue meraviglie.
10 Gloriatevi del suo santo nome;
si rallegri il cuore di quelli che cercano il SIGNORE!
11 Cercate il SIGNORE e la sua forza,
cercate sempre il suo volto!
12 Ricordatevi delle meraviglie che egli ha fatte,
dei suoi miracoli e dei giudizi della sua bocca,
13 o voi, discendenza d'Israele, suo servo,
figli di Giacobbe, suoi eletti!
14 Egli, il SIGNORE, è il nostro Dio;
i suoi giudizi si impongono su tutta la terra.
15 Ricordatevi per sempre del suo patto,
della parola da lui data per mille generazioni,
16 del patto che fece con Abramo,
del suo giuramento fatto a Isacco,
17 e che confermò a Giacobbe come uno statuto,
a Israele come un patto eterno,
18 dicendo: "A te darò il paese di Canaan
come tua parte di eredità".
19 Non erano allora che poca gente,
pochissimi e stranieri nel paese,
20 e andavano da una nazione all'altra,
da un regno a un altro popolo.
21 Egli non permise a nessuno di opprimerli;
anzi, castigò dei re per amor loro,
22 dicendo: "Non toccate i miei unti
e non fate male ai miei profeti".
23 Cantate al SIGNORE, abitanti di tutta la terra,
annunciate di giorno in giorno la sua salvezza!
24 Raccontate la sua gloria fra le nazioni
e le sue meraviglie fra tutti i popoli!
25 Perché il SIGNORE è grande e degno di sovrana lode;
egli è tremendo sopra tutti gli dèi.
26 Poiché tutti gli dèi dei popoli sono idoli vani,
ma il SIGNORE ha fatto i cieli.
27 Splendore e maestà sono davanti a lui,
forza e gioia sono nella sua dimora.
28 Date al SIGNORE, o famiglie dei popoli,
date al SIGNORE gloria e forza.
29 Date al SIGNORE la gloria dovuta al suo nome,
portategli offerte e venite in sua presenza.
Prostratevi davanti al SIGNORE vestiti di sacri ornamenti,
30 tremate davanti a lui, abitanti di tutta la terra!
Il mondo è stabile e non sarà smosso.
31 Si rallegrino i cieli e gioisca la terra!
Si dica fra le nazioni:
"Il SIGNORE regna".
32 Risuoni il mare e quanto esso contiene;
esulti la campagna e tutto quel che è in essa.
33 Gli alberi delle foreste esultino
davanti al SIGNORE, poich'egli viene a giudicare la terra.
34 Celebrate il SIGNORE, perché egli è buono,
perché la sua bontà dura per sempre.
35 E dite: "Salvaci, o Dio della nostra salvezza!
Raccoglici fra le nazioni e liberaci,
affinché celebriamo il tuo santo nome
e mettiamo la nostra gloria nel lodarti".
36 Benedetto sia il SIGNORE, Dio d'Israele,
d'eternità in eternità!»
E tutto il popolo disse: «Amen!» e lodò il SIGNORE.

Nuova Diodati:

1Cronache 16,8-36

Salmo di lode di Davide
8 Celebrate l'Eterno, invocate il suo nome; fate conoscere le sue opere fra i popoli. 9 Cantate a lui, cantate lodi a lui, meditate su tutte le sue meraviglie. 10 Gloriatevi nel suo santo nome; si rallegri il cuore di quanti cercano l'Eterno! 11 Cercate l'Eterno e la sua forza, cercate del continuo la sua faccia! 12 Ricordate le meraviglie che egli ha fatto, i suoi miracoli e i giudizi della sua bocca, 13 voi, o progenie d'Israele, suo servo, o figli di Giacobbe, suoi eletti! 14 Egli è l'Eterno, il nostro DIO; i suoi giudizi sono su tutta la terra. 15 Ricordatevi sempre del suo patto, della parola da lui comandata per mille generazioni, 16 del patto che stipulò con Abrahamo, del suo giuramento fatto a Isacco, 17 che confermò a Giacobbe come uno statuto e a Israele come un patto eterno, 18 dicendo: «Io ti darò il paese di Canaan come porzione della vostra eredità», 19 quando non eravate che un piccolo numero, pochissimi e stranieri nel paese. 20 Quando andavano da nazione a nazione, da un regno a un altro popolo, 21 egli non permise che alcuno li opprimesse; anzi punì dei re per amor loro, 22 dicendo: «Non toccate i miei unti e non fate alcun male ai miei profeti». 23 Cantate all'Eterno, o abitanti di tutta la terra, annunziate di giorno in giorno la sua salvezza! 24 Proclamate la sua gloria fra le nazioni e le sue meraviglie fra tutti i popoli! 25 Poiché l'Eterno è grande e degno di somma lode; egli va temuto sopra tutti gli dèi. 26 Poiché tutti gli dèi delle nazioni sono idoli, ma l'Eterno ha fatto i cieli. 27 Splendore e maestà sono davanti a lui, forza e gioia sono nella sua dimora. 28 Date all'Eterno, o famiglie dei popoli, date all'Eterno gloria e forza. 29 Date all'Eterno la gloria dovuta al suo nome, portategli offerte e venite davanti a lui. Prostratevi davanti all'Eterno nello splendore della sua santità; 30 tremate davanti a lui, o abitanti di tutta la terra! Sì, il mondo è stabile e non sarà smosso. 31 Si rallegrino i cieli e gioisca la terra, e dicano fra le nazioni: «L'Eterno regna». 32 Rumoreggi il mare e tutto ciò che è in esso; 33 allora tutti gli alberi della foresta manderanno grida di gioia davanti all'Eterno, perché egli viene a giudicare la terra. 34 Celebrate l'Eterno, perché egli è buono, perché la sua benignità dura in eterno. 35 Dite: «Salvaci, o DIO della nostra salvezza! Raccoglici e liberaci dalle nazioni, affinché celebriamo il tuo santo nome e ci gloriamo nel lodarti». 36 Benedetto sia l'Eterno, il DIO d'Israele, d'eternità in eternità! E tutto il popolo disse: «Amen», e lodò l'Eterno.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)