C.E.I.:

1Maccabei 16,11-16

11 Tolomeo, figlio di Abùbo, era stato costituito stratega della pianura di Gerico. Egli possedeva molto argento e oro, 12 poiché era il genero del sommo sacerdote. 13 Il suo cuore si inorgoglì e si propose di impadronirsi del paese e covava perfidi disegni contro Simone e i suoi figli per eliminarli. 14 Simone era in visita alle città della regione e si interessava delle loro necessità. Venne allora in Gerico insieme con Mattatia e Giuda suoi figli, nell'anno centosettantasette, nell'undicesimo mese, cioè il mese di Sabat. 15 Il figlio di Abùbo, che covava il tradimento, li ricevette nella cittadella, chiamata Dok, che egli aveva costruita, e servì loro un gran banchetto, nascondendo ivi degli armati. 16 Quando Simone e i figli furono inebriati, Tolomeo e i suoi uomini si alzarono, impugnarono le armi, si scagliarono contro Simone nella sala del banchetto e trucidarono lui, i due figli e alcuni suoi servi.

Nuova Riveduta:

1Maccabei 16,11-16

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Nuova Diodati:

1Maccabei 16,11-16

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)