C.E.I.:

2Corinzi 2,7

cosicché voi dovreste piuttosto usargli benevolenza e confortarlo, perché egli non soccomba sotto un dolore troppo forte.

Nuova Riveduta:

2Corinzi 2,7

quindi ora, al contrario, dovreste piuttosto perdonarlo e confortarlo, perché non abbia a rimanere oppresso da troppa tristezza.

Nuova Diodati:

2Corinzi 2,7

ma ora, al contrario, dovreste piuttosto perdonarlo e consolarlo, perché talora quell'uomo non sia sommerso dalla troppa tristezza.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)