C.E.I.:

2Samuele 7,1-2

1 Il re, quando si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato tregua da tutti i suoi nemici all'intorno, 2 disse al profeta Natan: «Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l'arca di Dio sta sotto una tenda».

Nuova Riveduta:

2Samuele 7,1-2

Davide si propone di costruire un tempio; promesse fatte alla casa di Davide
(=1Cr 17:1-15; 28:2-7; 1R 8:14-21)(Sl 89; 72; 2; 110)(Is 9:5-6; Lu 1:31-33)
1 Quando il re si fu stabilito nel suo palazzo e il SIGNORE gli ebbe dato riposo liberandolo da tutti i nemici che lo circondavano, 2 disse al profeta Natan: «Vedi, io abito in un palazzo di cedro e l'arca di Dio sta sotto una tenda».

Nuova Diodati:

2Samuele 7,1-2

Dio promette a Davide di stabilire per sempre la sua casa e il suo regno
1 Or avvenne che, quando il re si fu stabilito nella sua casa e l'Eterno gli ebbe dato riposo da tutti i suoi nemici tutt'intorno, 2 il re disse al profeta Nathan: «Vedi, io abito in una casa di cedro ma l'arca di DIO sta sotto una tenda».


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)