C.E.I.:

Abdia 1-10

1 Visione di Abdia.
Così dice il Signore Dio per Edom:
Udimmo un messaggio da parte del Signore
e un araldo è stato inviato fra le genti:
«Alzatevi, marciamo contro Edom in battaglia».
2 Ecco, ti faccio piccolo fra le nazioni,
tu sei molto spregevole.
3 L'orgoglio del tuo cuore ti ha esaltato,
tu che abiti nei crepacci rocciosi,
delle alture fai la tua dimora
e dici in cuor tuo:
«Chi potrà gettarmi a terra?».
4 Anche se t'innalzassi come un'aquila
e collocassi il tuo nido fra le stelle,
di lassù ti farei precipitare,
dice il Signore.
5 Se entrassero da te ladri o predoni di notte,
- come sarebbe finita per te! -
non ruberebbero quanto basta loro?
Se vendemmiatori venissero da te,
non ti lascerebbero forse se non qualche grappolo?
6 Come è stato perquisito Esaù,
come sono stati scovati i suoi nascondigli!
7 Ti hanno cacciato fino alla frontiera,
tutti i tuoi alleati ti hanno ingannato,
i tuoi amici ti hanno vinto,
quelli che mangiavano il tuo pane
ti hanno teso tranelli:
in lui non c'è senno!
8 Forse in quel giorno, dice il Signore,
non disperderò i saggi da Edom
e l'intelligenza dal monte di Esaù?
9 Saranno fiaccati i tuoi prodi, o Teman,
e sarà sterminato ogni uomo dal monte di Esaù.
Per la carneficina 10 e la violenza
contro Giacobbe tuo fratello
la vergogna ti coprirà
e sarai sterminato per sempre.

Nuova Riveduta:

Abdia 1-10

Sl 137:7; La 4:21-22; Gl 3:18-19; So 2:10-11; Za 14:9
Profezia sulla rovina di Edom
(Gr 49:7-22; Ez 25:12-14; 35; Is 34) Lu 14:11
1 Visione di Abdia.
Così parla il Signore, DIO, riguardo a Edom:
«Abbiamo ricevuto un messaggio dal SIGNORE
e un ambasciatore è stato mandato alle nazioni:
"Alzatevi! Alziamoci contro di lui, alla guerra!"
2 Ecco, io ti rendo piccolo fra le nazioni,
tu sei profondamente disprezzato.
3 L'orgoglio del tuo cuore ti ha ingannato,
o tu che abiti nei crepacci delle rocce,
e stabilisci la tua abitazione in alto;
tu che dici in cuor tuo:
"Chi potrà farmi precipitare a terra?"
4 Anche se tu facessi il tuo nido in alto come l'aquila,
anche se tu lo mettessi fra le stelle,
io ti farò precipitare di lassù», dice il SIGNORE.
5 «Se ladri o briganti venissero a te di notte,
come saresti rovinato!
Non ruberebbero forse a loro piacimento?
Se dei vendemmiatori venissero da te,
non lascerebbero niente da racimolare.
6 Oh, come è stato frugato Esaù!
Come sono stati cercati i suoi nascondigli!
7 Tutti i tuoi alleati ti hanno respinto sino alla frontiera;
quelli che erano in pace con te ti hanno ingannato, hanno avuto il sopravvento su di te;
quelli che mangiano il tuo pane tendono un'insidia sotto i tuoi piedi,
e tu non hai discernimento!
8 Quel giorno», dice il SIGNORE,
«io farò sparire i saggi da Edom
e il discernimento dal monte di Esaù.
9 I tuoi prodi, o Teman, saranno terrorizzati,
e così tutti quelli del monte di Esaù periranno nel massacro.
10 A causa della violenza fatta a tuo fratello Giacobbe,
tu sarai coperto di vergogna
e sarai sterminato per sempre.

Nuova Diodati:

Abdia 1-10

I peccati di Edom e la sua futura punizione
1 La visione di Abdia.
Così dice il Signore, l'Eterno, riguardo a Edom: «Noi abbiamo udito un messaggio dall'Eterno e un ambasciatore è stato mandato tra le nazioni, per dire: "Muovetevi e leviamoci contro di lei per combattere". 2 Ecco, io ti renderò piccola fra le nazioni; tu sarai grandemente disprezzata. 3 L'orgoglio del tuo cuore ti ha ingannata, o tu che abiti nelle fessure delle rocce, di cui hai fatto la tua alta dimora, che dici in cuor tuo: "Chi mi farà scendere a terra?". 4 Anche se t'innalzassi come un'aquila e ponessi il tuo nido fra le stelle, io ti farò scendere di lassù», dice l'Eterno. 5 «Se di notte venissero da te ladri o predoni, come saresti distrutta! Non ruberebbero quanto loro basta? Se venissero da te dei vendemmiatori, non lascerebbero alcuni grappoli da racimolare? 6 Oh, come sarà frugato Esaù, come saranno rovistati i suoi nascondigli! 7 Tutti i tuoi alleati ti costringeranno alla frontiera, quelli che erano in pace con te ti inganneranno e prevarranno contro di te; quelli che mangiano il tuo pane ti tenderanno tranelli; ma egli non ha intendimento di questo. 8 In quel giorno», dice l'Eterno, «io farò scomparire da Edom i savi e dal monte di Esaù l'intendimento. 9 Allora i tuoi uomini valorosi saranno presi da sgomento, o Teman, affinché ogni uomo sia sterminato dal monte di Esaù nel massacro. 10 Per la violenza contro tuo fratello Giacobbe, la vergogna ti coprirà e sarai sterminato per sempre.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)