C.E.I.:

Amos 7,10-12

10 Amasia, sacerdote di Betel, mandò a dire a Geroboàmo re di Israele: «Amos congiura contro di te in mezzo alla casa di Israele; il paese non può sopportare le sue parole, 11 poiché così dice Amos: Di spada morirà Geroboàmo e Israele sarà condotto in esilio lontano dal suo paese». 12 Amasia disse ad Amos: «Vattene, veggente, ritirati verso il paese di Giuda; là mangerai il tuo pane e là potrai profetizzare,

Nuova Riveduta:

Amos 7,10-12

Amos e il sacerdote Amasia
Am 2:12; Gr 20:1-6; 29:24-32; Mt 10:16
10 Allora Amasia, sacerdote di Betel, mandò a dire a Geroboamo, re d'Israele: «Amos congiura contro di te in mezzo alla casa d'Israele; il paese non può sopportare tutte le sue parole. 11 Amos, infatti, ha detto: "Geroboamo morirà di spada e Israele sarà condotto in esilio lontano dal suo paese"». 12 Poi Amasia disse ad Amos: «Veggente, vattene, fuggi nel paese di Giuda; mangia il tuo pane laggiù e là profetizza;

Nuova Diodati:

Amos 7,10-12

10 Allora Amatsiah, sacerdote di Bethel, mandò a dire a Geroboamo, re d'Israele: «Amos congiura contro di te in mezzo alla casa d'Israele; il paese non è in grado di sopportare tutte le sue parole. 11 Amos infatti ha detto così: "Geroboamo morirà di spada e Israele sarà certamente deportato lontano dal suo paese"». 12 Amatsiah disse ad Amos: «Veggente, va', scappatene nel paese di Giuda; là mangerai pane e là profetizzerai;


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)