C.E.I.:

Apocalisse 18,21

Un angelo possente prese allora una pietra grande come una mola, e la gettò nel mare esclamando:
«Con la stessa violenza sarà precipitata
Babilonia, la grande città
e più non riapparirà.

Nuova Riveduta:

Apocalisse 18,21

Poi un potente angelo sollevò una pietra grossa come una grande macina, e la gettò nel mare dicendo: «Così, con violenza, sarà precipitata Babilonia, la gran città, e non sarà più trovata.

Nuova Diodati:

Apocalisse 18,21

Poi un angelo potente sollevò una pietra dalle dimensioni di una grossa macina e la gettò nel mare, dicendo: «Con lo stesso impeto sarà scagliata Babilonia la grande città, e non sarà più ritrovata;


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)