C.E.I.:

Atti 5,19

Ma durante la notte un angelo del Signore aprì le porte della prigione, li condusse fuori e disse:

Atti 8,26

Un angelo del Signore parlò intanto a Filippo: «Alzati, e va' verso il mezzogiorno, sulla strada che discende da Gerusalemme a Gaza; essa è deserta».

Atti 12,7

Ed ecco gli si presentò un angelo del Signore e una luce sfolgorò nella cella. Egli toccò il fianco di Pietro, lo destò e disse: «Alzati, in fretta!». E le catene gli caddero dalle mani.

Atti 12,23

Ma improvvisamente un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato gloria a Dio; e roso, dai vermi, spirò.

Nuova Riveduta:

Atti 5,19

Ma un angelo del Signore, nella notte, aprì le porte della prigione e, condottili fuori, disse:

Atti 8,26

Filippo e il ministro etiope
1R 8:41-43; Is 53:7-8; Is 56:3-7
Un angelo del Signore parlò a Filippo così: «Àlzati e va' verso mezzogiorno, sulla via che da Gerusalemme scende a Gaza. Essa è una strada deserta».

Atti 12,7

Ed ecco, un angelo del Signore sopraggiunse e una luce risplendette nella cella. L'angelo, battendo il fianco a Pietro, lo svegliò, dicendo: «Àlzati, presto!» E le catene gli caddero dalle mani.

Atti 12,23

In quell'istante un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato la gloria a Dio; e, roso dai vermi, morì.

Nuova Diodati:

Atti 5,19

Ma un angelo del Signore di notte aprì le porte della prigione e, condottili fuori, disse:

Atti 8,26

Filippo e l'eunuco Etiope
Or un angelo del Signore parlò a Filippo, dicendo: «Alzati e va' verso il mezzogiorno, sulla strada che da Gerusalemme scende a Gaza; essa è deserta».

Atti 12,7

Ed ecco, un angelo del Signore sopraggiunse e una luce risplendette nella cella; e, percosso il fianco di Pietro, lo svegliò, dicendo: «Alzati in fretta!». E le catene gli caddero dalle mani.

Atti 12,23

In quell'istante un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato gloria a Dio; e morì roso dai vermi.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)