C.E.I.:

Genesi 1,2

La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.

Giobbe 33,4

Lo spirito di Dio mi ha creato
e il soffio dell'Onnipotente mi dà vita.

Salmi 104,30

Il loro paese brulicò di rane
fino alle stanze dei loro sovrani.

Giobbe 34,14-15

14 Se egli richiamasse il suo spirito a sé
e a sé ritraesse il suo soffio,
15 ogni carne morirebbe all'istante
e l'uomo ritornerebbe in polvere.

Genesi 6,3

Allora il Signore disse: «Il mio spirito non resterà sempre nell'uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni».

Isaia 32,15-17

15 Ma infine in noi sarà infuso uno spirito dall'alto;
allora il deserto diventerà un giardino
e il giardino sarà considerato una selva.
16 Nel deserto prenderà dimora il diritto
e la giustizia regnerà nel giardino.
17 Effetto della giustizia sarà la pace,
frutto del diritto una perenne sicurezza.

Romani 1,20

Infatti, dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l'intelletto nelle opere da lui compiute, come la sua eterna potenza e divinità;

Nuova Riveduta:

Genesi 1,2

Sl 104:2; Is 45:7; 2Co 4:6
La terra era informe e vuota, le tenebre coprivano la faccia dell'abisso e lo Spirito di Dio aleggiava sulla superficie delle acque.

Giobbe 33,4

Lo Spirito di Dio mi ha creato,
e il soffio dell'Onnipotente mi dà la vita.

Salmi 104,30

Tu mandi il tuo Spirito e sono creati,
e tu rinnovi la faccia della terra.

Giobbe 34,14-15

14 Se egli non si curasse che di se stesso,
se ritirasse a sé il suo Spirito e il suo soffio,
15 ogni carne perirebbe all'improvviso
e l'uomo ritornerebbe in polvere.

Genesi 6,3

Il SIGNORE disse: «Lo Spirito mio non contenderà per sempre con l'uomo poiché, nel suo traviamento, egli non è che carne; i suoi giorni dureranno quindi centoventi anni».

Isaia 32,15-17

15 finché su di noi sia sparso lo Spirito dall'alto
e il deserto divenga un frutteto,
e il frutteto sia considerato come una foresta.

Ez 34:25-30; 36:24-30
16 Allora la rettitudine abiterà nel deserto,
e la giustizia abiterà nel frutteto.
17 L'opera della giustizia sarà la pace
e l'azione della giustizia, tranquillità e sicurezza per sempre.

Romani 1,20

infatti le sue qualità invisibili, la sua eterna potenza e divinità, si vedono chiaramente fin dalla creazione del mondo essendo percepite per mezzo delle opere sue; perciò essi sono inescusabili,

Nuova Diodati:

Genesi 1,2

La terra era informe e vuota e le tenebre coprivano la faccia dell'abisso; e lo Spirito di DIO aleggiava sulla superficie delle acque.

Giobbe 33,4

Lo Spirito di Dio mi ha fatto e il soffio dell'Onnipotente mi dà la vita.

Salmi 104,30

Tu mandi il tuo spirito, ed essi sono creati, e tu rinnovi la faccia della terra.

Giobbe 34,14-15

14 Se Dio dovesse decidere in cuor suo di ritirare a sé il suo Spirito e il suo soffio, 15 ogni carne perirebbe assieme, e l'uomo ritornerebbe in polvere.

Genesi 6,3

E l'Eterno disse: «Lo Spirito mio non contenderà per sempre con l'uomo, perché nel suo traviamento egli non è che carne; i suoi giorni saranno quindi centovent'anni».

Isaia 32,15-17

15 finché su di noi sia sparso lo Spirito dall'alto, il deserto divenga un frutteto e il frutteto sia considerato come una foresta. 16 Allora il diritto abiterà nel deserto e la giustizia dimorerà nel frutteto. 17 L'effetto della giustizia sarà la pace, il risultato della giustizia tranquillità e sicurezza per sempre.

Romani 1,20

Infatti le sue qualità invisibili, la sua eterna potenza e divinità, essendo evidenti per mezzo delle sue opere fin dalla creazione del mondo, si vedono chiaramente, affinché siano inescusabili.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)