C.E.I.:

Genesi 26,17-19

17 Isacco andò via di là, si accampò sul torrente di Gerar e vi si stabilì. 18 Isacco tornò a scavare i pozzi d'acqua, che avevano scavati i servi di suo padre, Abramo, e che i Filistei avevano turati dopo la morte di Abramo, e li chiamò come li aveva chiamati suo padre. 19 I servi di Isacco scavarono poi nella valle e vi trovarono un pozzo di acqua viva.

Nuova Riveduta:

Genesi 26,17-19

17 Isacco allora partì di là, s'accampò nella valle di Gherar e vi si stabilì.
18 Isacco scavò di nuovo i pozzi d'acqua, che erano stati scavati al tempo di suo padre Abraamo, e che i Filistei avevano turato dopo la morte d'Abraamo; e li chiamò con gli stessi nomi con cui li aveva chiamati suo padre. 19 I servi d'Isacco scavarono nella valle e vi trovarono un pozzo d'acqua viva.

Nuova Diodati:

Genesi 26,17-19

17 Così Isacco se ne andò di là e si accampò nella valle di Gherar, e là dimorò. 18 E Isacco scavò di nuovo i pozzi di acqua che erano stati scavati al tempo di Abrahamo suo padre, e che i Filistei avevano turati dopo la morte di Abrahamo; e pose loro gli stessi nomi che aveva loro posto suo padre. 19 Poi i servi di Isacco scavarono nella valle e vi trovarono un pozzo di acqua viva.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)