C.E.I.:

Genesi 29,31-32

31 Ora il Signore, vedendo che Lia veniva trascurata, la rese feconda, mentre Rachele rimaneva sterile. 32 Così Lia concepì e partorì un figlio e lo chiamò Ruben, perché disse: «Il Signore ha visto la mia umiliazione; certo, ora mio marito mi amerà».

Nuova Riveduta:

Genesi 29,31-32

I figli di Giacobbe
Sl 127:3; Ge 49:1-12
31 Il SIGNORE, vedendo che Lea era odiata, la rese feconda; ma Rachele era sterile. 32 Lea concepì, partorì un figlio e lo chiamò Ruben, perché disse: «Il SIGNORE ha visto la mia afflizione; ora mio marito mi amerà».

Nuova Diodati:

Genesi 29,31-32

I figli di Giacobbe nati da Lea
31 L'Eterno, vedendo che Lea non era amata, aperse il suo grembo; ma Rachele era sterile. 32 Così Lea concepì e partorì un figlio e lo chiamò Ruben, perché disse: «L'Eterno ha visto la mia afflizione; perciò ora mio marito mi amerà».


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)