C.E.I.:

Geremia 7,8-10

8 Ma voi confidate in parole false e ciò non vi gioverà: 9 rubare, uccidere, commettere adulterio, giurare il falso, bruciare incenso a Baal, seguire altri dèi che non conoscevate. 10 Poi venite e vi presentate alla mia presenza in questo tempio, che prende il nome da me, e dite: Siamo salvi! per poi compiere tutti questi abomini.

Proverbi 7,14-15

14 «Dovevo offrire sacrifici di comunione;
oggi ho sciolto i miei voti;
15 per questo sono uscita incontro a te
per cercarti e ti ho trovato.

Giovanni 13,27

E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Gesù quindi gli disse: «Quello che devi fare fallo al più presto».

Giovanni 13,30

Preso il boccone, egli subito uscì. Ed era notte.

Nuova Riveduta:

Geremia 7,8-10

8 Ecco, voi mettete la vostra fiducia in parole false,
che non giovano a nulla.
9 Voi rubate, uccidete, commettete adulteri,
giurate il falso, offrite profumi a Baal,
andate dietro ad altri dèi che prima non conoscevate,
10 e poi venite a presentarvi davanti a me,
in questa casa sulla quale è invocato il mio nome.
Voi dite: 'Siamo salvi!'
Perciò commettete tutte queste abominazioni.

Proverbi 7,14-15

14 «Dovevo fare un sacrificio di riconoscenza;
oggi ho sciolto i miei voti;
15 perciò ti sono venuta incontro
per cercarti, e ti ho trovato.

Giovanni 13,27

Allora, dopo il boccone, Satana entrò in lui. Per cui Gesù gli disse: «Quel che fai, fallo presto».

Giovanni 13,30

Egli dunque, preso il boccone, uscì subito; ed era notte.

Nuova Diodati:

Geremia 7,8-10

8 Ecco, voi mettete la vostra fiducia in parole ingannatrici che non giovano a nulla. 9 Così voi rubate, uccidete, commettete adulteri, giurate il falso, bruciate incenso a Baal e andate dietro ad altri dèi che prima non conoscevate, 10 e poi venite a presentarvi davanti a me in questo tempio su cui è invocato il mio nome e dite: "Siamo salvi!", per poi compiere tutte queste abominazioni.

Proverbi 7,14-15

14 «Dovevo fare sacrifici di ringraziamento; proprio oggi ho adempiuto i miei voti; 15 per questo sono uscita incontro a te per cercarti, e ti ho trovato.

Giovanni 13,27

Or dopo quel boccone, Satana entrò in lui. Allora Gesù gli disse: «Quel che fai, fallo presto!».

Giovanni 13,30

Egli dunque, preso il boccone, uscì subito. Era notte.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)