C.E.I.:

Gioele 3,1-5

1 Dopo questo,
io effonderò il mio spirito
sopra ogni uomo
e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie;
i vostri anziani faranno sogni,
i vostri giovani avranno visioni.
2 Anche sopra gli schiavi e sulle schiave,
in quei giorni, effonderò il mio spirito.
3 Farò prodigi nel cielo e sulla terra,
sangue e fuoco e colonne di fumo.
4 Il sole si cambierà in tenebre
e la luna in sangue,
prima che venga il giorno del Signore,
grande e terribile.
5 Chiunque invocherà il nome del Signore
sarà salvato,
poiché sul monte Sion e in Gerusalemme
vi sarà la salvezza, come ha detto il Signore,
anche per i superstiti che il Signore avrà chiamati.

Nuova Riveduta:

Gioele 3,1-5

Giudizio delle nazioni
2Cr 20:1-30 (Za 12:1-9; 14; Ap 14:14-20)
1 «Infatti ecco, in quei giorni, in quel tempo,
quando ricondurrò dall'esilio quelli di Giuda e di Gerusalemme,
2 io adunerò tutte le nazioni,
e le farò scendere nella valle di Giosafat.
Là le chiamerò in giudizio
a proposito della mia eredità, il popolo d'Israele,
che esse hanno disperso tra le nazioni,
e del mio paese, che hanno spartito fra di loro.
3 Hanno tirato a sorte il mio popolo;
hanno dato un ragazzino in cambio di una prostituta,
hanno venduto una ragazzina per del vino, e si sono messi a bere.
4 Anche voi, Tiro, Sidone
e tutta quanta la Filistia, che cosa pretendete da me?
Volete darmi una retribuzione,
o volete fare del male contro di me?
Subito, in un attimo, io farò ricadere la vostra retribuzione sul vostro capo,
5 perché avete preso il mio argento e il mio oro,
avete portato nei vostri templi
i miei tesori più preziosi,

Nuova Diodati:

Gioele 3,1-5

Il giudizio di Dio sulle nazioni
1 «Poiché ecco, in quei giorni e in quel tempo, quando farò ritornare dalla cattività quei di Giuda e di Gerusalemme, 2 radunerò tutte le nazioni e le farò scendere nella valle di Giosafat, e là eseguirò il mio giudizio su di loro, per Israele, mio popolo e mia eredità, che hanno disperso fra le nazioni, dividendosi quindi il mio paese. 3 Hanno gettato la sorte sul mio popolo, hanno dato un fanciullo in cambio di una prostituta e hanno venduto una fanciulla in cambio di vino, perché potessero bere. 4 Inoltre che cosa siete voi per me, Tiro e Sidone, e voi tutte le regioni della Filistia? Volete forse ripagarmi per qualcosa che ho fatto? Ma se mi ripagate, rapidamente e senza indugio farò ricadere ciò che avete fatto sul vostro capo. 5 Perché voi avete preso il mio argento e il mio oro e avete portato nei vostri templi il meglio delle mie cose preziose,


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)