C.E.I.:

Giosuè 5,13

Mentre Giosuè era presso Gerico, alzò gli occhi ed ecco, vide un uomo in piedi davanti a sé che aveva in mano una spada sguainata. Giosuè si diresse verso di lui e gli chiese: «Tu sei per noi o per i nostri avversari?».

Nuova Riveduta:

Giosuè 5,13

Il capo dell'esercito del Signore
Es 3:1-10; 23:20-23 (Lu 22:43)
Mentre Giosuè era presso Gerico, egli alzò gli occhi, guardò, ed ecco un uomo in piedi che gli stava davanti, tenendo in mano la spada sguainata. Giosuè andò verso di lui, e gli disse: «Sei tu dei nostri, o dei nostri nemici?»

Nuova Diodati:

Giosuè 5,13

Comparsa del capo dell'esercito dell'Eterno
Or avvenne che, mentre Giosuè era presso Gerico, alzò gli occhi e guardò, ed ecco un uomo gli stava davanti, con in mano la sua spada sguainata. Giosuè gli andò incontro e gli disse: «Sei tu per noi o per i nostri nemici?».

Riveduta 2020:

Giosuè 5,13

La presa di Gerico
Mentre Giosuè era presso Gerico, alzò gli occhi, guardò, ed ecco un uomo che gli stava in piedi, davanti, con una spada sguainata in mano. Giosuè andò verso di lui e gli disse: “Sei dei nostri, o dei nostri nemici?”.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)