C.E.I.:

Giovanni 2,13

Si avvicinava intanto la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 2,23

Mentre era a Gerusalemme per la Pasqua, durante la festa molti, vedendo i segni che faceva, credettero nel suo nome.

Giovanni 4,43-45

43 Trascorsi due giorni, partì di là per andare in Galilea. 44 Ma Gesù stesso aveva dichiarato che un profeta non riceve onore nella sua patria. 45 Quando però giunse in Galilea, i Galilei lo accolsero con gioia, poiché avevano visto tutto quello che aveva fatto a Gerusalemme durante la festa; anch'essi infatti erano andati alla festa.

Giovanni 5,1

Vi fu poi una festa dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 6,1

Dopo questi fatti, Gesù andò all'altra riva del mare di Galilea, cioè di Tiberìade,

Giovanni 11,5

Gesù voleva molto bene a Marta, a sua sorella e a Lazzaro.

Giovanni 12,1

Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Lazzaro, che egli aveva risuscitato dai morti.

Giovanni 18,39

Vi è tra voi l'usanza che io vi liberi uno per la Pasqua: volete dunque che io vi liberi il re dei Giudei?».

Nuova Riveduta:

Giovanni 2,13

Gesù nel tempio
Mr 11:15-18, 27-33; 14:57-58; 15:29; Mt 12:38-40; Lu 19:45-46
La Pasqua dei Giudei era vicina e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 2,23

Gr 17:9-10; Eb 4:12-13; Ap 2:23
Mentre egli era in Gerusalemme, alla festa di Pasqua, molti credettero nel suo nome, vedendo i segni miracolosi che egli faceva.

Giovanni 4,43-45

Gesù in Galilea; guarigione del figlio di un ufficiale
Lu 7:1-10; 17:5
43 Trascorsi quei due giorni, egli partì di là per la Galilea; 44 poiché Gesù stesso aveva attestato che un profeta non è onorato nella sua patria. 45 Quando dunque giunse in Galilea, fu accolto dai Galilei, perché avevano visto le cose che egli aveva fatte in Gerusalemme durante la festa; essi pure infatti erano andati alla festa.

Giovanni 5,1

Gesù guarisce un paralitico a Betesda
Gv 7:19-24; 9:1-17
Dopo queste cose ci fu una festa dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 6,1

Moltiplicazione dei pani per cinquemila uomini
(Mt 14:13-21; Mr 6:30-44; Lu 9:10-17) Mt 15:29-39; 2R 4:42-44
Dopo queste cose Gesù se ne andò all'altra riva del mare di Galilea, cioè il mare di Tiberiade.

Giovanni 11,5

Or Gesù amava Marta e sua sorella e Lazzaro;

Giovanni 12,1

Maria di Betania unge i piedi di Gesù
=(Mt 26:6-13; Mr 14:3-9)
Gesù dunque, sei giorni prima della Pasqua, andò a Betania dov'era Lazzaro, che egli aveva risuscitato dai morti.

Giovanni 18,39

Ma voi avete l'usanza che io vi liberi uno per la Pasqua; volete dunque che vi liberi il re dei Giudei?»

Nuova Diodati:

Giovanni 2,13

Gesù purifica il tempio
Or la Pasqua dei Giudei era vicina, e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 2,23

Ora, mentre egli si trovava in Gerusalemme alla festa della Pasqua, molti credettero nel suo nome vedendo i segni che faceva,

Giovanni 4,43-45

Guarigione del figlio del funzionario regio
43 Ora, passati quei due giorni, egli partì di là e andò in Galilea, 44 perché Gesù stesso aveva testimoniato che un profeta non è onorato nella propria patria. 45 Quando dunque giunse in Galilea, i Galilei lo ricevettero, perché avevano visto tutte le cose che egli aveva fatto in Gerusalemme durante la festa, poiché anch'essi erano andati alla festa.

Giovanni 5,1

Guarigione del paralitico di Betesda
Dopo queste cose, ricorreva una festa dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.

Giovanni 6,1

La moltiplicazione dei pani
Dopo queste cose, Gesù se ne andò all'altra riva del mare di Galilea, cioè di Tiberiade.

Giovanni 11,5

Or Gesù amava Marta, sua sorella e Lazzaro.

Giovanni 12,1

Maria unge d'olio i piedi di Gesù
Gesù dunque, sei giorni prima della Pasqua, si recò a Betania dove abitava Lazzaro, colui che era morto e che egli aveva risuscitato dai morti.

Giovanni 18,39

Ma vi è tra voi l'usanza che io vi liberi uno nella Pasqua; volete dunque che vi liberi il re dei Giudei?».

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)