C.E.I.:

Giovanni 7,29

Io però lo conosco, perché vengo da lui ed egli mi ha mandato».

Giovanni 7,32

I farisei intanto udirono che la gente sussurrava queste cose di lui e perciò i sommi sacerdoti e i farisei mandarono delle guardie per arrestarlo.

Giovanni 7,44

Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno gli mise le mani addosso.

Giovanni 7,45

Le guardie tornarono quindi dai sommi sacerdoti e dai farisei e questi dissero loro: «Perché non lo avete condotto?».

Giovanni 8,20

Queste parole Gesù le pronunziò nel luogo del tesoro mentre insegnava nel tempio. E nessuno lo arrestò, perché non era ancora giunta la sua ora.

Nuova Riveduta:

Giovanni 7,29

Io lo conosco, perché vengo da lui, ed è lui che mi ha mandato».

Giovanni 7,32

I farisei udirono la gente mormorare queste cose di lui; e i capi dei sacerdoti e i farisei mandarono delle guardie per arrestarlo.

Giovanni 7,44

e alcuni di loro lo volevano arrestare, ma nessuno gli mise le mani addosso.

Giovanni 7,45

Le guardie dunque tornarono dai capi dei sacerdoti e dai farisei, i quali dissero loro: «Perché non lo avete portato?»

Giovanni 8,20

Queste parole le pronunciò nella sala del tesoro, insegnando nel tempio; e nessuno lo arrestò, perché l'ora sua non era ancora venuta.

Nuova Diodati:

Giovanni 7,29

Io però lo conosco, perché vengo da lui ed è stato lui a mandarmi».

Giovanni 7,32

I farisei udirono che la folla sussurrava queste cose a suo riguardo; perciò i farisei e i capi dei sacerdoti mandarono delle guardie per prenderlo.

Giovanni 7,44

E alcuni di loro lo volevano prendere, ma nessuno gli mise le mani addosso.

Giovanni 7,45

Le guardie tornarono quindi dai capi dei sacerdoti e dai farisei, e questi dissero loro: «Perché non l'avete portato?».

Giovanni 8,20

Gesù pronunziò queste parole nel luogo del tesoro, insegnando nel tempio; e nessuno lo prese, perché non era ancora venuta la sua ora.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)