C.E.I.:

Giovanni 8,48

Gli risposero i Giudei: «Non diciamo con ragione noi che sei un Samaritano e hai un demonio?».

Giovanni 8,52

Gli dissero i Giudei: «Ora sappiamo che hai un demonio. Abramo è morto, come anche i profeti, e tu dici: "Chi osserva la mia parola non conoscerà mai la morte".

Giovanni 10,20

Molti di essi dicevano: «Ha un demonio ed è fuori di sé; perché lo state ad ascoltare?».

Nuova Riveduta:

Giovanni 8,48

Gesù e Abraamo
Eb 12:3 (Gv 10:26-33; Cl 1:17)
I Giudei gli risposero: «Non diciamo noi con ragione che sei un Samaritano e che hai un demonio?»

Giovanni 8,52

I Giudei gli dissero: «Ora sappiamo che tu hai un demonio. Abraamo e i profeti sono morti, e tu dici: "Se uno osserva la mia parola, non gusterà mai la morte".

Giovanni 10,20

Molti di loro dicevano: «Ha un demonio ed è fuori di sé; perché lo ascoltate?»

Nuova Diodati:

Giovanni 8,48

Allora i Giudei gli risposero e gli dissero: «Non diciamo con ragione che sei un Samaritano e che hai un demone?».

Giovanni 8,52

Gli dissero dunque i Giudei: «Ora conosciamo che tu hai un demone. Abrahamo e i profeti sono morti, tu invece dici: "Se uno osserva la mia parola, non gusterà mai la morte in eterno".

Giovanni 10,20

E molti di loro dicevano: «Egli ha un demone ed è fuori di sé; perché lo ascoltate?».

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)