C.E.I.:

Isaia 26,2

Aprite le porte:
entri il popolo giusto che mantiene la fedeltà.

Isaia 28,5

In quel giorno sarà il Signore degli eserciti
una corona di gloria, uno splendido diadema
per il resto del suo popolo,

Isaia 45,19

Io non ho parlato in segreto,
in un luogo d'una terra tenebrosa.
Non ho detto alla discendenza di Giacobbe:
Cercatemi in un'orrida regione!
Io sono il Signore, che parlo con giustizia,
che annunzio cose rette.

Isaia 60,21

Il tuo popolo sarà tutto di giusti,
per sempre avranno in possesso la terra,
germogli delle piantagioni del Signore,
lavoro delle sue mani per mostrare la sua gloria.

Isaia 61,9

Sarà famosa tra i popoli la loro stirpe,
i loro discendenti tra le nazioni.
Coloro che li vedranno ne avranno stima,
perché essi sono la stirpe che il Signore ha benedetto.

Isaia 64,9

Le tue città sante sono un deserto,
un deserto è diventata Sion,
Gerusalemme una desolazione.

Isaia 65,9

Io farò uscire una discendenza da Giacobbe,
da Giuda un erede dei miei monti.
I miei eletti ne saranno i padroni
e i miei servi vi abiteranno.

Nuova Riveduta:

Isaia 26,2

Aprite le porte
ed entri la nazione giusta, che si mantiene fedele.

Isaia 28,5

(Is 22:1-14; 30:8-17) 1P 2:6-8; Pr 1:20, ecc.
In quel giorno il SIGNORE degli eserciti sarà
una splendida corona, un diadema d'onore
al resto del suo popolo,

Isaia 45,19

Io non ho parlato in segreto
in qualche luogo tenebroso della terra;
io non ho detto alla discendenza di Giacobbe:
"Cercatemi invano!"
Io, il SIGNORE, parlo con giustizia,
dichiaro le cose che sono rette.

Isaia 60,21

Il tuo popolo sarà tutto un popolo di giusti;
essi possederanno il paese per sempre;
essi, che sono il germoglio da me piantato, l'opera delle mie mani,
per manifestare la mia gloria.

Isaia 61,9

La loro razza sarà conosciuta fra le nazioni,
la loro discendenza, fra i popoli;
tutti quelli che li vedranno riconosceranno
che sono una razza benedetta dal SIGNORE.

Isaia 64,9

Non adirarti fino all'estremo, o SIGNORE!
Non ricordarti dell'iniquità per sempre;
ecco, guarda, ti supplichiamo; noi siamo tutti tuo popolo.

Isaia 65,9

Io farò uscire da Giacobbe una discendenza
e da Giuda un erede dei miei monti;
i miei eletti possederanno il paese,
i miei servi vi abiteranno.

Nuova Diodati:

Isaia 26,2

Aprite le porte ed entri la nazione giusta, che mantiene la fedeltà».

Isaia 28,5

In quel giorno l'Eterno degli eserciti sarà una corona di gloria, uno splendido diadema per il resto del suo popolo,

Isaia 45,19

Io non ho parlato in segreto in un angolo oscuro della terra; non ho detto alla progenie di Giacobbe: "Cercatemi invano". Io, l'Eterno, dico ciò che è giusto e dichiaro le cose che sono rette.

Isaia 60,21

Tutti quelli del tuo popolo saranno giusti; essi possederanno il paese per sempre, il germoglio da me piantato, l'opera delle mie mani, per manifestare la mia gloria.

Isaia 61,9

La loro discendenza sarà nota fra le nazioni e la loro progenie fra i popoli; tutti quelli che li vedranno li riconosceranno, perché essi sono una discendenza benedetta dall'Eterno.

Isaia 64,9

Non adirarti troppo, o Eterno, e non ricordarti dell'iniquità per sempre. Ecco, guarda, ti preghiamo: noi tutti siamo il tuo popolo.

Isaia 65,9

Io farò uscire da Giacobbe una progenie e da Giuda un erede dei miei monti; i miei eletti possederanno il paese e i miei servi vi abiteranno.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)