C.E.I.:

Isaia 57,19-21

19 io pongo sulle labbra: «Pace,
pace ai lontani e ai vicini»,
dice il Signore, «io li guarirò».
20 Gli empi sono come un mare agitato
che non può calmarsi
e le cui acque portan su melma e fango.
21 Non v'è pace per gli empi, dice il mio Dio.

Nuova Riveduta:

Isaia 57,19-21

19 Io metterò la lode sulle sue labbra.
Pace, pace a chi è lontano e a chi è vicino», dice il SIGNORE,
«io lo guarirò!»
20 Ma gli empi sono come il mare agitato,
quando non si può calmare
e le sue acque cacciano fuori fango e pantano.
21 «Non c'è pace per gli empi», dice il mio Dio.

Nuova Diodati:

Isaia 57,19-21

19 Io creo il frutto delle labbra. Pace, pace a chi è lontano e a chi è vicino», dice l'Eterno. «Io lo guarirò». 20 Ma gli empi sono come il mare agitato, che non può calmarsi e le cui acque vomitano melma e fango. 21 «Non c'è pace per gli empi», dice il mio DIO.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)