C.E.I.:

Lamentazioni 2,11

Caf
Si son consunti per le lacrime i miei occhi,
le mie viscere sono sconvolte;
si riversa per terra la mia bile
per la rovina della figlia del mio popolo;
mentre vien meno il bambino e il lattante
nelle piazze della città.

Nuova Riveduta:

Lamentazioni 2,11

I miei occhi si consumano in lacrime, le mie viscere si commuovono,
il mio fegato si spande in terra
per il disastro della figlia del mio popolo,
al pensiero dei bambini e dei lattanti che venivano meno per le piazze della città.

Nuova Diodati:

Lamentazioni 2,11

I miei occhi si consumano per il piangere, le mie viscere fremono, il mio fegato si spande in terra per la distruzione della figlia del mio popolo, per il venir meno dei bambini e dei lattanti nelle piazze della città.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)