C.E.I.:

Marco 4,39

Destatosi, sgridò il vento e disse al mare: «Taci, calmati!». Il vento cessò e vi fu grande bonaccia.

Marco 11,14

E gli disse: «Nessuno possa mai più mangiare i tuoi frutti». E i discepoli l'udirono.

Marco 11,20

La mattina seguente, passando, videro il fico seccato fin dalle radici.

Nuova Riveduta:

Marco 4,39

Egli, svegliatosi, sgridò il vento e disse al mare: «Taci, càlmati!» Il vento cessò e si fece gran bonaccia.

Marco 11,14

Gesù, rivolgendosi al fico, gli disse: «Nessuno mangi mai più frutto da te!» E i suoi discepoli udirono.

Marco 11,20

La preghiera e la fede; il perdono
=Mt 21:20-22 (Gm 5:16-18; Mt 18:19-22) cfr. 1Gv 5:14-15
La mattina, passando, videro il fico seccato fin dalle radici.

Nuova Diodati:

Marco 4,39

Ed egli, destatosi, sgridò il vento e disse al mare: «Taci e calmati!». E il vento cessò e si fece gran bonaccia.

Marco 11,14

Allora Gesù, rivolgendosi al fico, disse: «Nessuno mangi mai più frutto da te in eterno». E i suoi discepoli l'udirono.

Marco 11,20

Il mattino seguente, ripassando vicino al fico, lo videro seccato fin dalle radici.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)