C.E.I.:

Matteo 12,17-18

17 perché si adempisse ciò che era stato detto dal profeta Isaia:
18 Ecco il mio servo che io ho scelto;
il mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto.
Porrò il mio spirito sopra di lui
e annunzierà la giustizia alle genti.

Matteo 12,21

nel suo nome spereranno le genti.

Nuova Riveduta:

Matteo 12,17-18

17 affinché si adempisse quanto era stato detto per bocca del profeta Isaia:
18 «Ecco il mio servitore che ho scelto; il mio diletto, in cui l'anima mia si è compiaciuta.
Io metterò lo Spirito mio sopra di lui,
ed egli annuncerà la giustizia alle genti.

Matteo 12,21

E nel nome di lui le genti spereranno».

Nuova Diodati:

Matteo 12,17-18

17 affinché si adempisse ciò che fu detto dal profeta Isaia che dice: 18 «Ecco il mio servo che io ho scelto; l'amato mio in cui l'anima mia si è compiaciuta. Io metterò il mio Spirito su di lui, ed egli annunzierà la giustizia alle genti.

Matteo 12,21

E le genti spereranno nel suo nome».

Riveduta 2020:

Matteo 12,17-18

17 affinché si adempisse quanto era stato detto per bocca del profeta Isaia: 18 “Ecco il mio Servitore che ho scelto; il mio diletto, in cui l'anima mia si è compiaciuta. Io metterò lo Spirito mio sopra lui, ed egli annuncerà la giustizia alle genti.

Matteo 12,21

E nel suo nome le genti spereranno”.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)