C.E.I.:

Matteo 26,38

Disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte; restate qui e vegliate con me».

Nuova Riveduta:

Matteo 26,38

Allora disse loro: «L'anima mia è oppressa da tristezza mortale; rimanete qui e vegliate con me».

Nuova Diodati:

Matteo 26,38

Allora egli disse loro: «L'anima mia è profondamente triste, fino alla morte; restate qui e vegliate con me».

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)