C.E.I.:

Proverbi 28,13

Chi nasconde le proprie colpe non avrà successo;
chi le confessa e cessa di farle troverà indulgenza.

Proverbi 30,20

Tale è la condotta della donna adultera:
mangia e si pulisce la bocca
e dice: «Non ho fatto niente di male!».

Genesi 3,12-13

12 Rispose l'uomo: «La donna che tu mi hai posta accanto mi ha dato dell'albero e io ne ho mangiato». 13 Il Signore Dio disse alla donna: «Che hai fatto?». Rispose la donna: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato».

Geremia 2,35

Eppure protesti: Io sono innocente,
la sua ira è già lontana da me.
Eccomi pronto a entrare in giudizio con te,
perché hai detto: Non ho peccato!

2Re 5,25

Poi egli andò a presentarsi al suo padrone. Eliseo gli domandò: «Ghecazi, da dove vieni?». Rispose: «Il tuo servo non è andato in nessun luogo».

Genesi 4,9

Allora il Signore disse a Caino: «Dov'è Abele, tuo fratello?». Egli rispose: «Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?».

Nuova Riveduta:

Proverbi 28,13

Chi copre le sue colpe non prospererà,
ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia.

Proverbi 30,20

Tale è la condotta della donna adultera:
essa mangia, si pulisce la bocca,
e dice: «Non ho fatto nulla di male!»

Genesi 3,12-13

12 L'uomo rispose: «La donna che tu mi hai messa accanto, è lei che mi ha dato del frutto dell'albero, e io ne ho mangiato». 13 Dio il SIGNORE disse alla donna: «Perché hai fatto questo?» La donna rispose: «Il serpente mi ha ingannata e io ne ho mangiato».

Geremia 2,35

eppure, dopo tutto questo, tu dici: "Io sono innocente;
certo l'ira sua si è distolta da me".
Ecco, io ti condannerò
perché hai detto: "Non ho peccato".

2Re 5,25

Poi andò a presentarsi davanti al suo signore. Eliseo gli disse: «Da dove vieni, Gheazi?» Egli rispose: «Il tuo servo non è andato in nessun luogo».

Genesi 4,9

(Mt 23:35; Eb 12:24) Gb 15:20-24
Il SIGNORE disse a Caino: «Dov'è Abele, tuo fratello?» Egli rispose: «Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?»

Nuova Diodati:

Proverbi 28,13

Chi copre le sue trasgressioni non prospererà, ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia.

Proverbi 30,20

Questa è la condotta della donna adultera: mangia, si pulisce la bocca e dice: «Non ho fatto alcun male!».

Genesi 3,12-13

12 L'uomo rispose: «La donna che tu mi hai messo accanto mi ha dato dell'albero e io ne ho mangiato». 13 E l'Eterno DIO disse alla donna: «Perché hai fatto questo?». La donna rispose: «Il serpente mi ha sedotta, e io ne ho mangiato».

Geremia 2,35

tu dici: "Sono innocente; certamente la sua ira si è ritirata da me". Ecco, io entrerò in giudizio con te, perché hai detto: "Non ho peccato".

2Re 5,25

Andò quindi a presentarsi davanti al suo signore. Eliseo gli disse: «Dove sei andato, Ghehazi?». Questi rispose: «Il tuo servo non è andato in nessun luogo».

Genesi 4,9

Allora l'Eterno disse a Caino: «Dov'è tuo fratello Abele?». Egli rispose: «Non lo so; sono io forse il custode di mio fratello?».


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)