C.E.I.:

Ecclesiaste 2,24-25

24 Non c'è di meglio per l'uomo che mangiare e bere e godersela nelle sue fatiche; ma mi sono accorto che anche questo viene dalle mani di Dio. 25 Difatti, chi può mangiare e godere senza di lui?

Nuova Riveduta:

Ecclesiaste 2,24-25

24 Non c'è nulla di meglio per l'uomo del mangiare, del bere e del godersi il benessere in mezzo alla fatica che egli sostiene; ma anche questo ho visto che viene dalla mano di Dio. 25 Infatti, chi senza di lui può mangiare o godere?

Nuova Diodati:

Ecclesiaste 2,24-25

24 Per l'uomo non c'è nulla di meglio che mangiare e bere e godersela nella sua fatica; ma mi sono accorto che anche questo viene dalla mano di DIO. 25 Chi può infatti mangiare o godere più di me?


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)