C.E.I.:

Ecclesiaste 4,2-3

2 Allora ho proclamato più felici i morti, ormai trapassati, dei viventi che sono ancora in vita; 3 ma ancor più felice degli uni e degli altri chi ancora non è e non ha visto le azioni malvage che si commettono sotto il sole.

Nuova Riveduta:

Ecclesiaste 4,2-3

2 Perciò ho stimato i morti, che sono già morti, più felici dei vivi, che sono vivi tuttora; 3 più felice degli uni e degli altri è colui che non è ancora venuto all'esistenza, e non ha ancora visto le azioni malvagie che si commettono sotto il sole.

Nuova Diodati:

Ecclesiaste 4,2-3

2 Per cui ho ritenuto i morti, che sono già morti, più felici dei vivi che sono ancora in vita; 3 ma ancor più felice degli uni e degli altri, colui che non è mai esistito e non ha ancora visto le azioni malvagie che si commettono sotto il sole.

Dimensione testo:


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)