C.E.I.:

Salmi 61-63

61,1 Al maestro del coro. Su «Iduthun». Salmo. Di Davide.
2 Solo in Dio riposa l'anima mia;
da lui la mia salvezza.
3 Lui solo è mia rupe e mia salvezza,
mia roccia di difesa: non potrò vacillare.
4 Fino a quando vi scaglierete contro un uomo,
per abbatterlo tutti insieme,
come muro cadente,
come recinto che crolla?
5 Tramano solo di precipitarlo dall'alto,
si compiacciono della menzogna.
Con la bocca benedicono,
e maledicono nel loro cuore.
6 Solo in Dio riposa l'anima mia,
da lui la mia speranza.
7 Lui solo è mia rupe e mia salvezza,
mia roccia di difesa: non potrò vacillare.
8 In Dio è la mia salvezza e la mia gloria;
il mio saldo rifugio, la mia difesa è in Dio.
9 Confida sempre in lui, o popolo,
davanti a lui effondi il tuo cuore,
nostro rifugio è Dio.
10 Sì, sono un soffio i figli di Adamo,
una menzogna tutti gli uomini,
insieme, sulla bilancia, sono meno di un soffio.
11 Non confidate nella violenza,
non illudetevi della rapina;
alla ricchezza, anche se abbonda,
non attaccate il cuore.
12 Una parola ha detto Dio,
due ne ho udite:
il potere appartiene a Dio,
tua, Signore, è la grazia;
13 secondo le sue opere
tu ripaghi ogni uomo.

62,1 Salmo. Di Davide, quando dimorava nel deserto di Giuda.
2 O Dio, tu sei il mio Dio, all'aurora ti cerco,
di te ha sete l'anima mia,
a te anela la mia carne,
come terra deserta,
arida, senz'acqua.
3 Così nel santuario ti ho cercato,
per contemplare la tua potenza e la tua gloria.
4 Poiché la tua grazia vale più della vita,
le mie labbra diranno la tua lode.
5 Così ti benedirò finché io viva,
nel tuo nome alzerò le mie mani.
6 Mi sazierò come a lauto convito,
e con voci di gioia ti loderà la mia bocca.
7 Quando nel mio giaciglio di te mi ricordo
e penso a te nelle veglie notturne,
8 a te che sei stato il mio aiuto,
esulto di gioia all'ombra delle tue ali.
9 A te si stringe l'anima mia
e la forza della tua destra mi sostiene.
10 Ma quelli che attentano alla mia vita
scenderanno nel profondo della terra,
11 saranno dati in potere alla spada,
diverranno preda di sciacalli.
12 Il re gioirà in Dio,
si glorierà chi giura per lui,
perché ai mentitori verrà chiusa la bocca.

63,1 Salmo. Di Davide. Al maestro del coro.
2 Ascolta, Dio, la voce del mio lamento,
dal terrore del nemico preserva la mia vita.
3 Proteggimi dalla congiura degli empi,
dal tumulto dei malvagi.
4 Affilano la loro lingua come spada,
scagliano come frecce parole amare
5 per colpire di nascosto l'innocente;
lo colpiscono di sorpresa e non hanno timore.
6 Si ostinano nel fare il male,
si accordano per nascondere tranelli;
dicono: «Chi li potrà vedere?».
7 Meditano iniquità, attuano le loro trame:
un baratro è l'uomo e il suo cuore un abisso.
8 Ma Dio li colpisce con le sue frecce:
all'improvviso essi sono feriti,
9 la loro stessa lingua li farà cadere;
chiunque, al vederli, scuoterà il capo.
10 Allora tutti saranno presi da timore,
annunzieranno le opere di Dio
e capiranno ciò che egli ha fatto.
11 Il giusto gioirà nel Signore
e riporrà in lui la sua speranza,
i retti di cuore ne trarranno gloria.

Nuova Riveduta:

Salmi 61-63

Preghiera del re fuggiasco
2S 17:22, ecc. (Sl 42; 43; 63) 2S 7:29
61,1 Al direttore del coro.
Per strumenti a corda. Di Davide
.
O Dio, ascolta il mio grido,
sii attento alla mia preghiera.
2 Dall'estremità della terra io grido a te, con cuore affranto;
conducimi tu alla rocca ch'è troppo alta per me;
3 poiché tu sei stato un rifugio per me,
una torre fortificata davanti al nemico.
4 Abiterò nella tua tenda per sempre,
mi riparerò all'ombra delle tue ali. [Pausa]
5 Poiché tu, o Dio, hai esaudito i miei voti,
m'hai dato l'eredità di chi teme il tuo nome.
6 Aggiungi altri giorni alla vita del re,
durino i suoi anni per molte generazioni!
7 Sieda sul trono in presenza di Dio per sempre!
Ordina alla bontà e alla verità di custodirlo;
8 così loderò il tuo nome per sempre,
e adempirò ogni giorno le promesse che ti ho fatte.

Dio, unico rifugio
(Pr 18:10; La 3:24-26; Sl 91; 146) 2S 15:13, ecc.; Gr 17:5-8
62,1 Al direttore del coro. Per Iedutun. Salmo di Davide.
Solo in Dio trova riposo l'anima mia;
da lui proviene la mia salvezza.
2 Lui solo è la mia rocca e la mia salvezza,
il mio alto rifugio; io non potrò vacillare.
3 Fino a quando vi scaglierete contro un uomo
e cercherete tutti insieme di abbatterlo
come si abbatte una parete che pende,
o un muricciolo che cede?
4 Essi non pensano che a farlo cadere dalla sua altezza;
prendono piacere nella menzogna;
benedicono con la bocca,
ma in cuor loro maledicono. [Pausa]
5 Anima mia, trova riposo in Dio solo,
poiché da lui proviene la mia speranza.
6 Egli solo è la mia rocca e la mia salvezza;
egli è il mio rifugio; io non potrò vacillare.
7 Dio è la mia salvezza e la mia gloria;
la mia forte rocca e il mio rifugio sono in Dio.
8 Confida in lui in ogni tempo,
o popolo;
apri il tuo cuore in sua presenza;
Dio è il nostro rifugio. [Pausa]
9 Gli uomini del volgo non sono che vanità
e i nobili non sono che menzogna;
messi sulla bilancia vanno su,
tutti insieme sono più leggeri della vanità.
10 Non abbiate fiducia nella violenza,
non mettete vane speranze nella rapina;
se le ricchezze abbondano,
si distacchi da esse il vostro cuore.
11 Dio ha parlato una volta,
due volte ho udito questo:
che il potere appartiene a Dio;
12 a te pure, o Signore, appartiene la misericordia;
perché tu retribuirai ciascuno secondo le sue azioni.

L'anima assetata di Dio
(1S 24-26; 2S 15:23-28)(Sl 42; 61; 84)
63,1 Salmo di Davide, quand'era nel deserto di Giuda.
O Dio, tu sei il mio Dio, io ti cerco dall'alba;
di te è assetata l'anima mia, a te anela il mio corpo
languente in arida terra, senz'acqua.
2 Così ti ho contemplato nel santuario,
per veder la tua forza e la tua gloria.
3 Poiché la tua bontà vale più della vita,
le mie labbra ti loderanno.
4 Così ti benedirò finché io viva,
e alzerò le mani invocando il tuo nome.
5 L'anima mia sarà saziata come di midollo e di grasso,
e la mia bocca ti loderà con labbra gioiose.
6 Di te mi ricordo nel mio letto,
a te penso nelle veglie notturne.
7 Poiché tu sei stato il mio aiuto,
io esulto all'ombra delle tue ali.
8 L'anima mia si lega a te per seguirti;
la tua destra mi sostiene.
9 Ma quanti cercano la rovina dell'anima mia,
sprofonderanno nelle parti più basse della terra.
10 Saranno dati in balìa della spada,
saranno preda di sciacalli.
11 Ma il re si rallegrerà in Dio;
chiunque giura per lui si glorierà,
perché ai bugiardi verrà chiusa la bocca.

Nuova Diodati:

Salmi 61-63

Fiducia nella protezione di Dio
61,1 [Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Salmo di Davide.] O DIO, ascolta il mio grido; sii attento alla mia preghiera. 2 Dall'estremità della terra io grido a te, mentre il mio cuore si strugge; conducimi tu alla rocca che è più alta di me, 3 perché tu sei stato un rifugio per me e una torre fortificata davanti al nemico. 4 Io abiterò nella tua tenda per sempre, cercherò rifugio all'ombra delle tue ali. (Sela) 5 Poiché tu, o DIO, hai esaudito i miei voti, mi hai dato l'eredità di quelli che temono il tuo nome. 6 Tu aggiungerai altri giorni alla vita del re; i suoi anni durino per molte generazioni. 7 Egli dimorerà per sempre alla presenza di DIO; ordina alla benignità e alla verità di custodirlo. 8 Così canterò per sempre le lodi al tuo nome e adempirò i miei voti giorno per giorno.

Esortazione a confidare in DIO solo
62,1 [Al maestro del coro. Per Jeduthun. Salmo di Davide.] L'anima mia trova riposo in DIO solo; da lui viene la mia salvezza. 2 Lui solo è la mia rocca e la mia salvezza, egli è il mio alto rifugio; io non sarò mai smosso. 3 Fino a quando vi scaglierete contro un uomo, per cercare tutti insieme di ucciderlo, come si fa con un muro che pende e con uno steccato vacillante? 4 Essi pensano solo a farlo cadere dalla sua altezza; prendono piacere nella menzogna; benedicono con la loro bocca ma nel loro cuore maledicono. (Sela) 5 Anima mia, riposati in DIO solo, perché la mia speranza viene da lui. 6 Lui solo è la mia rocca e la mia salvezza; egli è il mio alto rifugio; io non sarò mai smosso. 7 In DIO è la mia salvezza e la mia gloria; la mia forte rocca e il mio rifugio sono in DIO. 8 Confida in lui continuamente, o popolo, effondi il tuo cuore davanti a lui; DIO è il nostro rifugio. (Sela) 9 Certo, gli uomini di basso rango non sono che vapore, e gli uomini di alto rango non sono che menzogna; messi sulla bilancia tutti insieme sono più leggeri del vapore stesso. 10 Non confidate nell'estorsione e non ponete vane speranze nella rapina; non datevi alla vanità; se le ricchezze abbondano, non vi attaccate il cuore. 11 DIO ha parlato una volta; due volte ho udito questo: che la potenza appartiene a DIO; 12 a te pure, o Signore, appartiene la benignità, perché ripagherai ognuno secondo le sue opere.

L'anima assetata è appagata in Dio
63,1 [Salmo di Davide, quando era nel deserto di Giuda.] O DIO, tu sei il mio DIO, io ti cerco al mattino; l'anima mia è assetata di te; a te anela la mia carne in terra arida e riarsa, senz'acqua. 2 Così ti ho ammirato nel santuario, contemplando la tua forza e la tua gloria. 3 Poiché la tua benignità vale più della vita, le mie labbra ti loderanno. 4 Così ti benedirò finché io vivo e nel tuo nome alzerò le mie mani. 5 L'anima mia sarà saziata come di midollo e di grasso, e la mia bocca ti loderà con labbra giubilanti. 6 Mi ricordo di te sul mio letto, penso a te nelle veglie della notte. 7 Poiché tu sei stato il mio aiuto, io canto di gioia all'ombra delle tue ali. 8 L'anima mia si tiene stretta a te; la tua destra mi sostiene. 9 Ma quelli che cercano la mia vita per distruggerla, scenderanno nelle parti più basse della terra. 10 Essi saranno dati in potere della spada e diverranno preda degli sciacalli. 11 Ma il re si rallegrerà in DIO; chiunque giura per lui si glorierà, perché la bocca dei bugiardi verrà costretta al silenzio.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)