C.E.I.:

Salmi 83

1 Al maestro del coro. Su «I torchi...».
Dei figli di Core. Salmo
.
2 Quanto sono amabili le tue dimore,
Signore degli eserciti!
3 L'anima mia languisce
e brama gli atri del Signore.
Il mio cuore e la mia carne
esultano nel Dio vivente.
4 Anche il passero trova la casa,
la rondine il nido,
dove porre i suoi piccoli,
presso i tuoi altari,
Signore degli eserciti, mio re e mio Dio.
5 Beato chi abita la tua casa:
sempre canta le tue lodi!
6 Beato chi trova in te la sua forza
e decide nel suo cuore il santo viaggio.
7 Passando per la valle del pianto
la cambia in una sorgente,
anche la prima pioggia
l'ammanta di benedizioni.
8 Cresce lungo il cammino il suo vigore,
finché compare davanti a Dio in Sion.
9 Signore, Dio degli eserciti, ascolta la mia preghiera,
porgi l'orecchio, Dio di Giacobbe.
10 Vedi, Dio, nostro scudo,
guarda il volto del tuo consacrato.
11 Per me un giorno nei tuoi atri
è più che mille altrove,
stare sulla soglia della casa del mio Dio
è meglio che abitare nelle tende degli empi.
12 Poiché sole e scudo è il Signore Dio;
il Signore concede grazia e gloria,
non rifiuta il bene
a chi cammina con rettitudine.
13 Signore degli eserciti,
beato l'uomo che in te confida.

Nuova Riveduta:

Salmi 83

Preghiera contro i nemici d'Israele
(2Cr 20; Sl 48)
1 Canto. Salmo di Asaf.
O Dio, non restare silenzioso!
Non rimanere impassibile e inerte,
o Dio!
2 Poiché, ecco, i tuoi nemici si agitano,
i tuoi avversari alzano la testa.
3 Tramano insidie contro il tuo popolo
e congiurano contro quelli che tu proteggi.
4 Dicono: «Venite, distruggiamoli come nazione
e il nome d'Israele non sia più ricordato!»
5 Poiché si sono accordati con uno stesso sentimento,
stringono un patto contro di te:
6 le tende di Edom e gl'Ismaeliti;
Moab e gli Agareni;
7 Ghelal, Ammon e Amalec;
la Filistia con gli abitanti di Tiro;
8 anche l'Assiria s'è aggiunta a loro;
presta il suo braccio ai figli di Lot. [Pausa]
9 Fa' a loro come facesti a Madian,
a Sisera, a Iabin presso il torrente di Chison,
10 i quali furono distrutti a En-Dor,
servirono da concime alla terra.
11 Rendi i loro capi come Oreb e Zeeb,
tutti i loro prìncipi come Zeba e Salmunna;
12 poiché hanno detto: «Impossessiamoci delle dimore di Dio!»
13 Dio mio, rendili simile al turbine,
a stoppia portata via dal vento.
14 Come il fuoco brucia la foresta
e come la fiamma incendia i monti,
15 così inseguili con la tua tempesta
e spaventali con il tuo uragano.
16 Copri la loro faccia di vergogna
perché cerchino il tuo nome, o SIGNORE!
17 Siano delusi e confusi per sempre,
siano svergognati e periscano!
18 E conoscano che tu, il cui nome è il SIGNORE,
tu solo sei l'Altissimo su tutta la terra.

Nuova Diodati:

Salmi 83

Preghiera a Dio perché distrugga i suoi nemici
1 [Cantico. Salmo di Asaf.] O DIO, non restare in silenzio! Non tacere, non rimanere inerte, o Dio! 2 Poiché, ecco, i tuoi nemici tumultuano, e quelli che ti odiano alzano il capo. 3 Cospirano insidie contro il tuo popolo e fanno complotti contro quelli che tu proteggi. 4 Dicono: «Venite e distruggiamoli come nazione, e il nome d'Israele non sia più ricordato». 5 Poiché hanno complottato insieme con una sola mente e hanno fatto un patto contro di te. 6 Le tende di Edom e gli Ismaeliti, Moab e gli Hagareni, 7 Ghebal, Ammon e Amalek, la Filistia con gli abitanti di Tiro; 8 anche l'Assiria si è aggiunta a loro, per dare aiuto ai figli di Lot. (Sela) 9 Agisci con loro come facesti con Madian, con Sisera, con Jabin presso il torrente Kishon, 10 i quali furono distrutti a Endor e divennero come letame per la terra. 11 Rendi i loro capi come Oreb e Zeeb, e tutti i loro principi come Zebah e Tsalmunna. 12 Poiché hanno detto: «Impossessiamoci dei pascoli di DIO». 13 O DIO mio, rendili simili alla polvere del turbine, alla stoppia in balia del vento. 14 Come il fuoco brucia la foresta e come la fiamma divora i monti, 15 così inseguili con la tua tempesta e spaventali col tuo uragano. 16 Copri le loro facce di vergogna, affinché cerchino il tuo nome, o Eterno. 17 Siano svergognati e pieni di spavento per sempre, siano confusi e periscano; 18 conoscano che tu solo, il cui nome è l'Eterno, sei l'Altissimo su tutta la terra.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)