C.E.I.:

Salmi 68,1

Al maestro del coro. Su «I gigli». Di Davide.

Apocalisse 12,10-11

10 Allora udii una gran voce nel cielo che diceva:
«Ora si è compiuta
la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio
e la potenza del suo Cristo,
poiché è stato precipitato
l'accusatore dei nostri fratelli,
colui che li accusava davanti al nostro Dio
giorno e notte.
11 Ma essi lo hanno vinto
per mezzo del sangue dell'Agnello
e grazie alla testimonianza del loro martirio;
poiché hanno disprezzato la vita
fino a morire.

Nuova Riveduta:

Salmi 68,1

Canto di trionfo e di gloria
2S 10:15-19; Gc 5 (Sl 24; 47) Ef 4:7-13
Al direttore del coro. Di Davide. Salmo. Canto.
Si alzi Dio, e i suoi nemici saranno dispersi,
e quelli che l'odiano fuggiranno davanti a lui.

Apocalisse 12,10-11

10 Allora udii una gran voce nel cielo, che diceva: «Ora è venuta la salvezza e la potenza, il regno del nostro Dio, e il potere del suo Cristo, perché è stato gettato giù l'accusatore dei nostri fratelli, colui che giorno e notte li accusava davanti al nostro Dio. 11 Ma essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello, e con la parola della loro testimonianza; e non hanno amato la loro vita, anzi l'hanno esposta alla morte.

Nuova Diodati:

Salmi 68,1

Lodi e ringraziamento a DIO che libera
[Al maestro del coro. Salmo di Davide. Cantico.] DIO si levi e siano dispersi i suoi nemici, e quelli che l'odiano fuggano davanti a lui.

Apocalisse 12,10-11

10 Allora udii una grande voce nel cielo che diceva: «Ora è giunta la salvezza, la potenza e il regno del nostro Dio e la potestà del suo Cristo, poiché è stato gettato giù l'accusatore dei nostri fratelli, colui che li accusava davanti al nostro Dio giorno e notte. 11 Ma essi l'hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello e per mezzo della parola della loro testimonianza; e non hanno amato la loro vita, tanto da esporla alla morte.


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)