C.E.I.:

Salmi 89,20-37

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Nuova Riveduta:

Salmi 89,20-37

20 Ho trovato Davide, mio servo,
l'ho unto con il mio santo olio;
21 la mia mano lo sosterrà saldamente
e il mio braccio lo rafforzerà.
22 Il nemico non lo sorprenderà
e il perverso non l'opprimerà.
23 Io disperderò davanti a lui i suoi nemici
e sconfiggerò quelli che l'odiano.
24 La mia fedeltà e la mia bontà saranno con lui
e nel mio nome crescerà la sua potenza.
25 Stenderò la sua mano sul mare e la sua destra sui fiumi.
26 Egli m'invocherà, dicendo: "Tu sei mio Padre,
mio Dio, e la rocca della mia salvezza".
27 Io inoltre lo costituirò mio primogenito,
il più eccelso dei re della terra.
28 Gli conserverò la mia grazia per sempre,
il mio patto con lui rimarrà stabile.
29 Renderò eterna la sua discendenza
e il suo trono come i giorni dei cieli.
30 Se i suoi figli abbandonano la mia legge
e non camminano secondo i miei ordini,
31 se violano i miei statuti
e non osservano i miei comandamenti,
32 io punirò il loro peccato con la verga
e la loro colpa con percosse;
33 ma non gli ritirerò la mia grazia
e non verrò meno alla mia fedeltà.
34 Non violerò il mio patto
e non muterò quanto ho promesso.
35 Una cosa ho giurato per la mia santità,
e non mentirò a Davide:
36 la sua discendenza durerà in eterno
e il suo trono sarà davanti a me come il sole,
37 sarà stabile per sempre come la luna;
e il testimone ch'è nei cieli è fedele». [Pausa]

Nuova Diodati:

Salmi 89,20-37

20 Ho trovato Davide, mio servo, e l'ho unto col mio santo olio. 21 La mia mano lo sosterrà fermamente e il mio braccio lo fortificherà. 22 Il nemico non lo opprimerà e il perverso non lo affliggerà. 23 Annienterò davanti a lui i suoi nemici e colpirò quelli che lo odiano. 24 La mia fedeltà e la mia benignità saranno con lui, e nel mio nome riceverà potenza. 25 Stenderò la sua mano sul mare e la sua destra sui fiumi. 26 Egli m'invocherà, dicendo: "Tu sei mio Padre, il mio Dio e la Rocca della mia salvezza". 27 Lo costituirò pure mio primogenito, il più eccelso dei re della terra. 28 Gli userò benignità per sempre, e il mio patto con lui rimarrà stabile. 29 Renderò pure la sua progenie eterna e il suo trono come i giorni dei cieli. 30 Se i suoi figli abbandonano la mia legge e non camminano nei miei ordinamenti, 31 se violano i miei statuti e non osservano i miei comandamenti, 32 io punirò la loro trasgressione con la verga e la loro iniquità con battiture; 33 ma non ritirerò la mia benignità da lui e non lascerò che la mia fedeltà venga meno. 34 Non violerò il mio patto e non muterò le parole che sono uscite dalla mia bocca. 35 Ho giurato una volta per la mia santità e non mentirò a Davide; 36 la sua progenie durerà in eterno e il suo trono sarà come il sole davanti a me, 37 sarà stabile per sempre come la luna, e il testimone nel cielo è fedele». (Sela)


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)