C.E.I.:

Sofonia 3,12-13

12 Farò restare in mezzo a te
un popolo umile e povero;
confiderà nel nome del Signore
13 il resto d'Israele.
Non commetteranno più iniquità
e non proferiranno menzogna;
non si troverà più nella loro bocca
una lingua fraudolenta.
Potranno pascolare e riposare
senza che alcuno li molesti.

Nuova Riveduta:

Sofonia 3,12-13

12 Lascerò in mezzo a te un popolo umile e povero
che confiderà nel nome del SIGNORE.
13 Il resto d'Israele non commetterà azioni malvagie,
non dirà menzogne,
e non si troverà più un linguaggio ingannatore sulle sue labbra;
perché essi pascoleranno, si coricheranno, e non vi sarà più nessuno che li spaventi».

Nuova Diodati:

Sofonia 3,12-13

Il residuo d'Israele
12 «Farò rimanere in mezzo a te un popolo umile e povero, che confiderà nel nome dell'Eterno. 13 Il residuo d'Israele non commetterà iniquità e non dirà più menzogne, né si troverà nella loro bocca lingua ingannatrice; poiché essi pascoleranno il loro gregge, si coricheranno e nessuno li spaventerà».


Nuovo brano:

Brano da visualizzare: 

Bibbia(Da http://www.laparola.net/)