Gionata

Questa espressione appare in 202 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-100

Giudici 18,30

E i Daniti eressero per loro uso la statua scolpita; Gionata, figlio di Ghersom, figlio di Manàsse, e i suoi figli furono sacerdoti della tribù dei Daniti finché gli abitanti del paese furono deportati.

Giudic 18,30 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 13,2

Egli si scelse tremila uomini da Israele: duemila stavano con Saul in Micmas e sul monte di Betel e mille stavano con Giònata a Gàbaa di Beniamino; rimandò invece il resto del popolo ciascuno alla sua tenda.

1Sam 13,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 13,3

Allora Giònata sconfisse la guarnigione dei Filistei che era in Gàbaa e i Filistei lo seppero subito. Ma Saul suonò la tromba in tutta la regione gridando: «Ascoltino gli Ebrei!».

1Sam 13,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 13,16

Saul e Giònata e la gente rimasta con loro stavano a Gàbaa di Beniamino e i Filistei erano accampati in Micmas.

1Sam 13,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 13,22

Nel giorno della battaglia, in tutta la gente che stava con Saul e Giònata, non si trovò in mano ad alcuno né spada né lancia. Si potè averne solo per Saul e suo figlio Giònata.

1Sam 13,22 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,1

Un giorno Giònata, figlio di Saul, disse al suo scudiero: «Su vieni, portiamoci fino all'appostamento dei Filistei che sta qui di fronte». Ma non disse nulla a suo padre.

1Sam 14,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,3

Achià figlio di Achitùb, fratello di Icabòd, figlio di Pìncas, figlio di Eli, sacerdote del Signore in Silo, portava l'efod e il popolo non sapeva che Giònata era andato.

1Sam 14,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,4

Tra i varchi per i quali Giònata cercava di passare, puntando sull'appostamento dei Filistei, vi era una sporgenza rocciosa da una parte e una sporgenza rocciosa dall'altra parte: una si chiamava Bòzez, l'altra Sène.

1Sam 14,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,6

Giònata disse allo scudiero: «Su, vieni, passiamo all'appostamento di questi non circoncisi; forse il Signore ci aiuterà, perché non è difficile per il Signore salvare con molti o con pochi».

1Sam 14,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,8

Allora Giònata disse: «Ecco, noi passeremo verso questi uomini e ci mostreremo loro.

1Sam 14,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,12

Poi gli uomini della guarnigione dissero a Giònata e al suo scudiero: «Salite da noi, che abbiamo qualche cosa da dirvi!». Giònata allora disse al suo scudiero: «Sali dopo di me, perché il Signore li ha messi nelle mani di Israele».

1Sam 14,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,13

Giònata saliva aiutandosi con le mani e con i piedi e lo scudiero lo seguiva; quelli cadevano davanti a Giònata e, dietro, lo scudiero li finiva.

1Sam 14,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,14

Questa fu la prima strage nella quale Giònata e il suo scudiero colpirono una ventina di uomini, entro quasi metà di un campo arabile.

1Sam 14,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,17

Allora Saul ordinò alla gente che era con lui: «Su, cercate e indagate chi sia partito da noi». Cercarono ed ecco non c'erano né Giònata né il suo scudiero.

1Sam 14,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,21

Anche quegli Ebrei che erano con i Filistei da qualche tempo e che erano saliti con loro all'accampamento, si voltarono, per mettersi con Israele che era là con Saul e Giònata.

1Sam 14,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,27

Ma Giònata non aveva saputo che suo padre aveva fatto giurare il popolo, quindi allungò la punta del bastone che teneva in mano e la intinse nel favo di miele, poi riportò la mano alla bocca e i suoi occhi si rischiararono.

1Sam 14,27 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,29

Rispose Giònata: «Mio padre vuol rovinare il paese! Guardate come si sono rischiarati i miei occhi, perché ho gustato un poco di questo miele.

1Sam 14,29 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,39

perché per la vita del Signore salvatore d'Israele certamente costui morirà, anche se si tratta di Giònata mio figlio». Ma nessuno del popolo gli rispose.

1Sam 14,39 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,40

Perciò disse a tutto Israele: «Voi state da una parte: io e mio figlio Giònata staremo dall'altra». Il popolo rispose a Saul: «Fa' quanto ti sembra bene».

1Sam 14,40 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,41

Saul parlò al Signore: «Dio d'Israele, fa' conoscere l'innocente». Furono designati Giònata e Saul e il popolo restò libero.

1Sam 14,41 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,42

Saul soggiunse: «Tirate a sorte tra me e mio figlio Giònata». Fu sorteggiato Giònata.

1Sam 14,42 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,43

Saul disse a Giònata: «Narrami quello che hai fatto». Giònata raccontò: «Realmente ho assaggiato un po' di miele con la punta del bastone che avevo in mano. Ecco, morirò».

1Sam 14,43 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,44

Saul disse: «Faccia Dio a me questo e anche di peggio, se non andrai a morte, Giònata!».

1Sam 14,44 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,45

Ma il popolo disse a Saul: «Dovrà forse morire Giònata che ha ottenuto questa grande vittoria in Israele? Non sia mai! Per la vita del Signore, non cadrà a terra un capello del suo capo, perché in questo giorno egli ha agito con Dio». Così il popolo salvò Giònata che non fu messo a morte.

1Sam 14,45 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 14,49

Figli di Saul furono Giònata, Isbàal e Malkisùa; le sue due figlie si chiamavano Merab la maggiore e Mikal la più piccola.

1Sam 14,49 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 18,1

Quando Davide ebbe finito di parlare con Saul, l'anima di Giònata s'era già talmente legata all'anima di Davide, che Giònata lo amò come se stesso.

1Sam 18,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 18,3

Giònata strinse con Davide un patto, perché lo amava come se stesso.

1Sam 18,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 18,4

Giònata si tolse il mantello che indossava e lo diede a Davide e vi aggiunse i suoi abiti, la sua spada, il suo arco e la cintura.

1Sam 18,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 19,1

Saul comunicò a Giònata suo figlio e ai suoi ministri di aver deciso di uccidere Davide. Ma Giònata figlio di Saul nutriva grande affetto per Davide.

1Sam 19,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 19,2

Giònata informò Davide dicendo: «Saul mio padre cerca di ucciderti. Sta' in guardia da domani all'alba, sta' fermo in un luogo nascosto e non farti vedere.

1Sam 19,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 19,4

Giònata parlò difatti a Saul suo padre in favore di Davide e gli disse: «Non si macchi il re contro il suo servo, contro Davide, che non si è macchiato contro di te, che anzi ti ha reso un servizio molto grande.

1Sam 19,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 19,6

Saul ascoltò la voce di Giònata e giurò: «Per la vita del Signore, non morirà!».

1Sam 19,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 19,7

Giònata chiamò Davide e gli riferì questo colloquio. Poi Giònata introdusse presso Saul Davide, che rimase al suo seguito come prima.

1Sam 19,7 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,1

Davide lasciò di nascosto Naiot di Rama, si recò da Giònata e gli disse: «Che ho fatto, che delitto ho commesso, che colpa ho avuto nei riguardi di tuo padre, perché attenti così alla mia vita?».

1Sam 20,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,3

Ma Davide giurò ancora: «Tuo padre sa benissimo che ho trovato grazia ai tuoi occhi e dice: Giònata non deve sapere questa cosa perché si angustierebbe. Ma, per la vita del Signore e per la tua vita, c'è un sol passo tra me e la morte».

1Sam 20,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,4

Giònata disse: «Che cosa desideri che io faccia per te?».

1Sam 20,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,9

Giònata rispose: «Lungi da te! Se certo io sapessi che da parte di mio padre è stata decisa una cattiva sorte per te, non te lo farei forse sapere?».

1Sam 20,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,10

Davide disse a Giònata: «Chi mi avvertirà se tuo padre ti risponde duramente?».

1Sam 20,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,11

Giònata rispose a Davide: «Vieni, andiamo in campagna».
Uscirono tutti e due nei campi.

1Sam 20,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,12

Allora Giònata disse a Davide: «Per il Signore, Dio d'Israele, domani o il terzo giorno a quest'ora indagherò le intenzioni di mio padre. Se saranno favorevoli a Davide e io non manderò subito a riferirlo al tuo orecchio,

1Sam 20,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,13

tanto faccia il Signore a Giònata e ancora di peggio. Se invece sembrerà bene a mio padre decidere il peggio a tuo riguardo, io te lo confiderò e ti farò partire. Tu andrai tranquillo e il Signore sarà con te come è stato con mio padre.

1Sam 20,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,16

non sia eliminato il nome di Giònata dalla casa di Davide: il Signore ne chiederà conto ai nemici di Davide».

1Sam 20,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,17

Giònata volle ancor giurare a Davide, perché gli voleva bene e lo amava come se stesso.

1Sam 20,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,18

Giònata disse a Davide: «Domani è la luna nuova e la tua assenza sarà notata perché si guarderà al tuo posto.

1Sam 20,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,25

Il re sedette come al solito sul sedile contro il muro; Giònata stette di fronte, Abner si sedette al fianco del re e il posto di Davide rimase vuoto.

1Sam 20,25 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,27

Ed ecco l'indomani, il secondo giorno della luna nuova, il posto di Davide era ancora vuoto. Saul disse allora a Giònata suo figlio: «Perché il figlio di Iesse non è venuto a tavola né ieri né oggi?».

1Sam 20,27 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,28

Giònata rispose a Saul: «Davide mi ha chiesto con insistenza di lasciarlo andare a Betlemme.

1Sam 20,28 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,30

Saul si adirò molto con Giònata e gli gridò: «Figlio d'una donna perduta, non so io forse che tu prendi le parti del figlio di Iesse, a tua vergogna e a vergogna della nudità di tua madre?

1Sam 20,30 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,32

Rispose Giònata a Saul suo padre: «Perché deve morire? Che ha fatto?».

1Sam 20,32 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Samuele 20,33

Saul afferrò la lancia contro di lui per colpirlo e Giònata capì che l'uccisione di Davide era cosa ormai decisa da parte di suo padre.

1Sam 20,33 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 51-100


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata