Nuova Riveduta:

1Tessalonicesi 5:23

Eb 13:20-21; 1Co 1:8-9; 2Co 13:12-13
Or il Dio della pace vi santifichi egli stesso completamente; e l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima e il corpo, sia conservato irreprensibile per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo.

C.E.I.:

1Tessalonicesi 5:23

Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo.

Nuova Diodati:

1Tessalonicesi 5:23

Ora il Dio della pace vi santifichi egli stesso completamente; e l'intero vostro spirito, anima e corpo siano conservati irreprensibili per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo.

Riveduta:

1Tessalonicesi 5:23

Or l'Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo.

Diodati:

1Tessalonicesi 5:23

Or l'Iddio della pace vi santifichi egli stesso tutti intieri; e sia conservato intiero il vostro spirito, e l'anima, e il corpo, senza biasimo, all'avvenimento del Signor nostro Gesù Cristo.

Commentario abbreviato:

1Tessalonicesi 5:23

Versetti 23-28

L'apostolo prega affinché siano santificati in modo più perfetto, perché i migliori sono santificati solo in parte mentre sono in questo mondo; perciò dobbiamo pregare e spingere verso una santità completa. E poiché dobbiamo cadere, se Dio non portasse avanti la sua opera buona nell'anima, dobbiamo pregare Dio affinché perfezioni la sua opera, fino a presentarci impeccabili davanti al trono della sua gloria. Dobbiamo pregare gli uni per gli altri e i fratelli devono esprimere l'amore fraterno. Questa epistola doveva essere letta a tutti i fratelli. Non solo la gente comune può leggere le Scritture, ma è un loro dovere e deve essere persuasa a farlo. La Parola di Dio non deve essere conservata in una lingua sconosciuta, ma trapiantata, affinché, come tutti gli uomini sono interessati a conoscere le Scritture, così tutti siano in grado di leggerle. Le Scritture dovrebbero essere lette in tutte le congregazioni pubbliche, a beneficio soprattutto degli ignoranti. Per essere felici non abbiamo bisogno di altro che di conoscere la grazia di nostro Signore Gesù Cristo. Egli è una fonte di grazia sempre abbondante e sovrabbondante, in grado di soddisfare tutte le nostre necessità.

Riferimenti incrociati:

1Tessalonicesi 5:23

Rom 15:5,13,33; 16:20; 1Co 14:33; 2Co 5:19; Fili 4:9; 2Te 3:16; Eb 13:20; 1P 5:10
1Te 3:13; 4:3; Lev 20:8,26; Ez 37:28; Giov 17:19; At 20:32; 26:18; 1Co 1:2; Eb 2:11; 1P 1:2; Giuda 1:1
Eb 4:12
1Te 3:13; 1Co 1:8,9; Ef 5:26,27; Fili 1:6,10; 2:15,16; Col 1:22; Giuda 1:24

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia


     

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia


      


     

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata