Nuova Riveduta:

Atti 8:1

Persecuzione della chiesa
(At 11:19-21; Fl 1:12-14)(Gv 4:35-42; 6:70) cfr. Ga 1:13-14
E Saulo approvava la sua uccisione.
Vi fu in quel tempo una grande persecuzione contro la chiesa che era in Gerusalemme. Tutti furono dispersi per le regioni della Giudea e della Samaria, salvo gli apostoli.

C.E.I.:

Atti 8:1

Saulo era fra coloro che approvarono la sua uccisione. In quel giorno scoppiò una violenta persecuzione contro la Chiesa di Gerusalemme e tutti, ad eccezione degli apostoli, furono dispersi nelle regioni della Giudea e della Samaria.

Nuova Diodati:

Atti 8:1

Il Vangelo in Samaria; Simon mago
Or Saulo approvava la sua uccisione. In quel tempo ci fu grande persecuzione contro la chiesa che era in Gerusalemme; e furono tutti dispersi per le contrade della Giudea e della Samaria, ad eccezione degli apostoli.

Riveduta 2020:

Atti 8:1

Persecuzione della chiesa a Gerusalemme
Saulo approvava la sua uccisione e in quel tempo vi fu una grande persecuzione contro la chiesa che era in Gerusalemme. Tutti furono dispersi per le contrade della Giudea e della Samaria, salvo gli apostoli.

La Parola è Vita:

Atti 8:1


Saulo, dunque, era stato uno di quelli che avevano approvato l'assassinio di Stefano. Quel giorno scoppiò un'ondata di persecuzione contro la chiesa di Gerusalemme. Tutti i credenti, salvo gli apostoli, fuggirono nelle campagne della Giudea e della Samaria.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Atti 8:1

E Saulo era consenziente all'uccisione di lui. E vi fu in quel tempo una gran persecuzione contro la chiesa che era in Gerusalemme. Tutti furon dispersi per le contrade della Giudea e della Samaria, salvo gli apostoli.

Martini:

Atti 8:1

Nella persecuzione sono tutti dispersi, fuor ché gli Apostoli. Saulo devasta la Chiesa. Filippo converte moltissima gente nella Samaria, e tra questi battezza Simon mago. Pietro, e Giovanni mandati dagli Apostoli, con l'orazione, e la imposizione delle mani impetrano lo Spirito Santo ai Samaritani fedeli. Simone volendo comprar con denaro la potestà di dare lo Spirito santo, vien ripreso severamente da Pietro. Filippo è mandato da un Angelo all'Eunuco, e battezzato questo, che diventa fedele, egli rapito dallo Spirito è portato in Azoto.
E si levò allora una grande persecuzione contro la Chiesa, che era in Gerusalemme, e tutti si dispersero pei paesi della Giudea, e della Samaria, fuori che gli Apostoli.

Diodati:

Atti 8:1

OR Saulo era consenziente alla morte d'esso. Ed in quel tempo vi fu gran persecuzione contro alla chiesa ch'era in Gerusalemme; e tutti furono dispersi per le contrade della Giudea, e della Samaria, salvo gli apostoli.

Commentario:

Atti 8:1

Saulo era consenziente alla morte d'esso.

Era consenziente, cioè, aveva approvato, aveva, applaudito cotesto scempio Atti 22:20. Più tardi egli imparerà che chi applaudisce un misfatto non è, meno colpevole di colui che lo compie: Romani 1:32.

in quel tempo...

il testo è più esatto; dice,: in quel giorno; la persecuzione datò dal giorno stesso della uccisione di Stefano.

E tutti furono dispersi.

Questo tutti non è da prendersi in senso assoluto, ma in senso relativo. È un tutti enfatico, come in Atti 3:18; Matteo 3:5; Marco 1:37; 6:33; Giovanni 3:26. Se si prende in senso assoluto, come ci spiegheremo Atti 7:3; 9:26?

Salvo gli apostoli.

In questo medesimo capitolo (vers. 3) e più innanzi Atti 9:26 si vede che la Chiesa di Gerusalemme, malgrado la persecuzione, era rimasta stabile e numerosa; quindi, la "gran persecuzione", di cui parla qui Luca 8:1, non può essere stata che parziale. E se gli apostoli rimangono in città, non è soltanto perché non potessero in coscienza abbandonare il loro posto Giovanni 10:13; né è perché fossero più coraggiosi degli altri, a che avrebbe valso il coraggio, quando, noti com'erano quali capi del movimento, si trovavano addirittura sotto le granfie della polizia locale? Egli è che la persecuzione non era diretta indistintamente contro tutti i cristiani; ma contro quelli, in modo speciale, che, aderendo alle idee avanzate di Stefano, tendeano a separarsi dalla Sinagoga ed a scuotere il giogo della legge. Gli apostoli, tutti lo sapevano, non la pensavano ancora interamente come Stefano; e la maggioranza dei cristiani seguiva gli apostoli.

Riferimenti incrociati:

Atti 8:1

At 7:58; 22:20
At 5:33,40; 7:54; Mat 10:25-28; 22:6; 23:34; Lu 11:49,50; Giov 15:20; 16:2
At 2:47; 7:38; 11:22; 13:1
At 8:4; 11:19-21; Mat 5:13; Fili 1:12
At 8:14; 1:8; Giov 4:39-42
At 5:18,20,33,40; Eso 10:28,29; Ne 6:3; Dan 3:16-18; 6:10,23; Eb 11:27

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata