Nuova Riveduta:

Geremia 49:16

Lo spavento che ispiravi, l'orgoglio del tuo cuore ti hanno ingannato,
o tu che abiti nei crepacci delle rocce,
che occupi la cima delle colline;
ma anche se tu facessi il tuo nido in alto come l'aquila,
io ti farò precipitare di lassù», dice il SIGNORE.

C.E.I.:

Geremia 49:16

La tua arroganza ti ha indotto in errore,
la superbia del tuo cuore;
tu che abiti nelle caverne delle rocce,
che ti aggrappi alle cime dei colli,
anche se ponessi, come l'aquila, in alto il tuo nido,
di lassù ti farò precipitare. Oracolo del Signore.

Nuova Diodati:

Geremia 49:16

Il terrore che ispiravi e l'orgoglio del tuo cuore ti hanno sedotto, o tu che abiti nelle fessure delle rocce, che occupi la sommità delle colline; anche se facessi il tuo nido in alto come l'aquila, ti farò precipitare di lassù», dice l'Eterno.

Riveduta 2020:

Geremia 49:16

Lo spavento che ispiravi, l'orgoglio del tuo cuore ti hanno sedotto, o tu che abiti nelle fessure delle rocce, che occupi la cima delle colline; ma anche se tu facessi il tuo nido in alto come quello dell'aquila, io ti farò precipitare da lassù”, dice l'Eterno.

La Parola è Vita:

Geremia 49:16

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Geremia 49:16

Lo spavento che ispiravi, l'orgoglio del tuo cuore t'han sedotto, o tu che abiti nelle fessure delle rocce, che occupi il sommo delle colline; ma quand'anche tu facessi il tuo nido tant'alto quanto quello dell'aquila, io ti farò precipitar di lassù, dice l'Eterno.

Martini:

Geremia 49:16

L'arroganza tua, e la superbia del tuo cuore ingannò te, te che abiti nelle caverne de' massi, e tenti di alzarti fino alla vetta del monte. Quando tu facessi il tuo nido più in alto, che l'aquila, indi io ti trarrò fuora, dice il Signore.

Diodati:

Geremia 49:16

La tua fierezza, e la superbia del cuor tuo ti hanno ingannato, o tu, che abiti nelle fessure delle rocce, che occupi la sommità degli alti colli; avvegnachè tu avessi elevato il tuo nido a guisa dell'aquila, pur ti gitterò giù di là, dice il Signore.

Commentario:

Geremia 49:16

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Riferimenti incrociati:

Geremia 49:16

Ger 48:29; Prov 16:18; 18:21; 29:23; Is 25:4,5; 49:25; Abd 1:3
CC 2:14; Is 2:21
Ger 48:28; Giob 39:27; Is 14:13-15; Ez 28:11-19; Am 9:2; Abd 1:4

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata