Nuova Riveduta:

Marco 16:15

La missione affidata ai discepoli
=(Mt 28:16-20; Lu 24:46-49, 50-53; At 1:1-12) Gv 21:1-24; 1Co 15:6-7
E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura.

C.E.I.:

Marco 16:15

Gesù disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura.

Nuova Diodati:

Marco 16:15

Poi disse loro: «Andate per tutto il mondo e predicate l'evangelo a ogni creatura;

Riveduta 2020:

Marco 16:15

Il grande mandato
(Cfr. Matteo 28:16-20; I Corinzi 15:6)
E disse loro: “Andate per tutto il mondo e predicate l'evangelo a ogni creatura.

La Parola è Vita:

Marco 16:15

Poi disse loro: «Andate in tutto il mondo a predicare a tutti il Vangelo.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Marco 16:15

E disse loro: Andate per tutto il mondo e predicate l'evangelo ad ogni creatura.

Martini:

Marco 16:15

E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il Vangelo a tutti gli uomini.

Diodati:

Marco 16:15

Ed egli disse loro: Andate per tutto il mondo, e predicate l'evangelo ad ogni creatura.

Commentario:

Marco 16:15

Marco 16:15-18. INCONTRO DI CRISTO COI SUOI DISCEPOLI IN GALILEA Matteo 28:16-20

Per l'esposizione principale vedi Matteo 28:16-20.

15. Ed egli disse loro: Andate per tutto il mondo, e predicate l'evangelo ad ogni creatura (a tutta la creazione).

Le parole di nostro Signore, ricordate in questo versetto e nei seguenti, non lascian luogo a dubitare che Marco si riferisce al convegno in Galilea, in cui Gesù diede ai suoi discepoli la loro commissione di predicare il vangelo, sebbene per la estrema brevità e rapidità della parte concludente la sua narrazione, condensi, in un solo abboccamento, la sostanza di quanto fu detto nei diversi che ebbero luogo dopo la risurrezione. È ovvio che il suo disegno in questo capitolo non è già di accogliere dei dettagli molto particolareggiati, bensì di collegare insieme i successivi avvenimenti per cui gli Apostoli furono preparati, a grado, all'incarico che il Signore stava per affidare ad essi, quello cioè di diffondere il vangelo fino agli estremi confini della terra (Vedi Analisi 2, Marco 16:1). Siccome il consiglio di Dio per la salute degli uomini, per mezzo della morte espiatoria di Gesù, corrisponde al più profondo bisogno dei più grandi peccatori, così Cristo comandò che fosse predicato a tutta quanta l'umana razza, sicché tutti potessero avere l'offerta del perdono e della vita. Nessun uomo ha il diritto di limitare questa offerta ad alcune classe d'uomini. Il muro di divisione che, insino allora, avea separato il mondo gentile dai benefizi spirituali della dispensazione giudaica, fu allora atterrato per sempre, e la salute per mezzo di Cristo doveva essere d'allora in poi il tesoro prezioso di chiunque ascoltasse la parola predicata e credesse. Dio comanda ai suoi servitori di offrir la salute a tutti gli uomini; se alcuno la respinge, lo fa a suo rischio e pericolo. Per le parole di questo versetto, l'opera delle missioni (spesso chiamata sprezzantemente: "fare la propaganda") è impasta alla Chiesa in tutte le età, fino a che ogni parte della terra non sarà stata evangelizzata. Oggidì, come ai tempi antichi, gli uomini son disposti a considerare la predicazione del vangelo, come la più spregievole follia, soprattutto se da essa si aspetta la rigenerazione del mondo. E tale sarebbe veramente, con la inimicizia di Satana, del mondo, e del cuore umano non convertito, tutti schierati contro di essa, se non fosse altro che invenzione dell'uomo. Ma l'arma che il Signore del regno ha messa nelle mani dei suoi servitori è "la spada dello Spirito che è la parola di Dio". Ella è stata scelta eziandio espressamente per dimostrare quanto infinitamente quel che i beffardi derisori chiamano "stoltezza di Dio, sorpassi la saggezza degli uomini", e, la debolezza di Dio, la forza degli uomini. Il lettore studi attentamente quel che dice Paolo su questo argomento 1Corinzi 1:18-31.

PASSI PARALLELI

Matteo 10:5-6; 28:19; Luca 14:21-23; 24:47-48; Giovanni 15:16; 20:21

1Giovanni 4:14

Marco 13:10; Salmi 22:27; 67:1-2; 96:3; 98:3; Isaia 42:10-12; 45:22; 49:6; 52:10

Isaia 60:1-3; Luca 2:10-11,31-32; Atti 1:8; Romani 10:18; 16:26; Efesini 2:17

Colossesi 1:6,23; Apocalisse 14:6

Riferimenti incrociati:

Marco 16:15

Mat 10:5,6; 28:19; Lu 14:21-23; 24:47,48; Giov 15:16; 20:21; 1G 4:14
Mar 13:10; Sal 22:27; 67:1,2; 96:3; 98:3; Is 42:10-12; 45:22; 49:6; 52:10; 60:1-3; Lu 2:10,11,31,32; At 1:8; Rom 10:18; 16:26; Ef 2:17; Col 1:6,23; Ap 14:6

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata