Nuova Riveduta:

Romani 10:16

Ma non tutti hanno ubbidito alla buona notizia; Isaia infatti dice:
«Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione

C.E.I.:

Romani 10:16

Ma non tutti hanno obbedito al vangelo. Lo dice Isaia: Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?

Nuova Diodati:

Romani 10:16

Ma non tutti hanno ubbidito all'evangelo, perché Isaia dice: «Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?».

Riveduta 2020:

Romani 10:16

Ma tutti non hanno ubbidito all'Evangelo, perché Isaia dice:
Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?”.

La Parola è Vita:

Romani 10:16

Ma non tutti quelli che sentono parlare del Vangelo lo accettano. Lo dice il profeta Isaia: «Signore, chi di loro ha creduto, quando ho parlato?»

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Romani 10:16

Ma tutti non hanno ubbidito alla Buona Novella; perché Isaia dice: Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?

Martini:

Romani 10:16

Ma non tutti ubbidiscono all'Evangelio. Mentre Isaia dice: Signore, chi ha creduto quello, che ha sentito da noi?

Diodati:

Romani 10:16

Ma tutti non hanno ubbidito all'evangelo; perciocchè Isaia dice: Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?

Commentario:

Romani 10:16

Ma non tutti hanno ubbidito alla Buona Novella.

Per quanto il messaggio degli araldi apostolici fosse tale da farli accogliere dovunque «come angeli di Dio», pure non tutti hanno ricevuto il buon annunzio della salvezza in Cristo con quell'ubbidienza di fede che si conveniva ad un invito divino Romani 1:5; 6:17; 10:3; Atti 6:7; 2Tessalonicesi 1:8; 3:14. Qui sta la ragione per cui sono esclusi dalla salvazione. Sebbene, l'espressione sia generica, e quindi applicabile a tutti coloro che hanno udito l'Evangelo, pure l'Apostolo, nel contesto, ha in mente particolarmente l'accoglienza fatta al Vangelo dai Giudei, la cui incredulità era annunziata da Isaia nel passo messianico Isaia 53. Il profeta, qual rappresentante dei messaggeri di Geova, è costretto a versare nel cuore di Dio il suo lamento per lo scarso numero di coloro che han ricevuto il messaggio divino con fede.

Perchè Isaia dice: "Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?"

Sono ben pochi, di fronte alla massa incredula.

Riferimenti incrociati:

Romani 10:16

Rom 3:3; 11:17; Giov 10:26; At 28:24; Eb 4:2; 1P 2:8
Rom 1:5; 2:8; 6:17; 16:26; Is 50:10; Ga 3:1; 5:7; 2Te 1:8; Eb 5:9; 11:8; 1P 1:22; 3:1
Is 53:1; Giov 12:38-40

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata