Nuova Riveduta:

Geremia 5:14

Perciò così parla il SIGNORE, Dio degli eserciti:
«Poiché avete detto quelle parole,
ecco, io farò in modo che la parola mia sia come fuoco nella tua bocca,
che questo popolo sia come legno, e che quel fuoco lo divori.

C.E.I.:

Geremia 5:14

Perciò dice il Signore, Dio degli eserciti:
«Questo sarà fatto loro,
poiché hanno pronunziato questo discorso:
Ecco io farò delle mie parole
come un fuoco sulla tua bocca.
Questo popolo sarà la legna che esso divorerà.

Nuova Diodati:

Geremia 5:14

Perciò così dice l'Eterno, il DIO degli eserciti: «Perché avete parlato in questo modo, io renderò le mie parole come fuoco nella tua bocca, e questo popolo come legna, che esso divorerà.

La Parola è Vita:

Geremia 5:14

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Geremia 5:14

Perciò così parla l'Eterno, l'Iddio degli eserciti: Perché avete detto quelle parole, ecco, io farò che la parola mia sia come fuoco nella tua bocca, che questo popolo sia come legno, e che quel fuoco lo divori.

Diodati:

Geremia 5:14

Per tanto, così ha detto il Signore Iddio degli eserciti: Perciocchè voi avete proferita questa parola, ecco, io farò che le mie parole saranno nella tua bocca come un fuoco, e questo popolo sarà come legne, e quel fuoco lo divorerà.

Commentario abbreviato:

Geremia 5:14

10 Versetti 10-18

Moltissimi si rovinano credendo che Dio non sarà così severo come dice la sua parola; con questo artificio Satana ha disfatto l'umanità. I peccatori non sono disposti a riconoscere come parola di Dio ciò che tende a separarli o a inquietarli nei loro peccati. Deridere e abusare dei messaggeri del Signore ha colmato la misura della loro iniquità. Dio può portare su di noi problemi da luoghi e cause molto lontane. Egli ha in serbo una misericordia per il suo popolo, perciò porrà dei limiti a questo giudizio desolante. Non trascuriamo il "tuttavia", Ger 5:18. Questa è l'alleanza del Signore con Israele. In questo modo egli proclama la sua santità e il suo totale dispiacere contro il peccato, pur risparmiando il peccatore (Sal 89:30-35).

Riferimenti incrociati:

Geremia 5:14

Ger 1:9; 23:29; 28:15-17; 2Re 1:10-14; Os 6:5; Zac 1:6; Ap 11:5,6

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia


     

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia


      


     

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata