Ecclesiaste 10

1 Capitolo 10

Per conservare un carattere saggio. (1-3) Rispetto dei sudditi e dei governanti. (4-10) Del parlare sciocco. (11-15) Doveri dei governanti e dei sudditi. (16-20)

Versetti 1-3 Quelli soprattutto che fanno una professione di fede religiosa, dovrebbero evitare ogni manifestazione del male. Un uomo saggio ha grande vantaggio su un pazzo, che perde sempre perché non coglie nulla. Il peccato è il rimprovero dei peccatori, ovunque vadano, e mostra la loro follia.

4 Versetti 4-10 Salomone sembra avvisare gli uomini di non ottenere giustizia in modo frettoloso, né a cedere a orgoglio e vendetta. Mai, nella collera, affrontare l'offensore: aspetta un po', e vedrai che si placano le grandi offese. Gli uomini non sono da preferire in base al loro merito. E coloro che offrono aiuto sono spesso i meno calcolatori delle difficoltà o delle conseguenze. La stessa osservazione si applica alla chiesa, o corpo di Cristo, dove tutti i membri dovrebbero avere la stessa cura l'un per l'altro.

11 Versetti 11-15 Vi è una pratica in Oriente, di incantare i serpenti con la musica. La lingua del chiacchierone è un male ribelle, piena di veleno mortale, e l'ipocrisia la rende ancora più violenta. Dobbiamo trovare il modo per tenerla a freno. Il parlare senza pensare, senza scrupoli, o in modo diffamatorio apre la porta a una vendetta segreta o manifesta. Dovremmo prendere in debita considerazione la nostra stessa ignoranza riguardo il futuro, per evitare molte parole inutili che in noi scioccamente si moltiplicano. La fatica degli stolti non giova a nessuno scopo. Non capiscono nemmeno le cose più semplici, come ad esempio l'ingresso in una grande città. Eccellente è invece la via verso la città celeste, che è una strada maestra, dove i più semplici viandanti non si sbagliano, (Isaia 25:8). Ma la stoltezza degli uomini fa perdere quell'unica via per la felicità.

16 Versetti 16-20 La felicità di uno stato dipende dal carattere dei suoi governanti. Il popolo non può essere felice quando i loro capi sono infantili e amanti del piacere. La negligenza ha brutte conseguenze sia negli affari privati che nei pubblici. Il denaro, di per sé, non nutre né veste, sebbene risponda alle situazioni della vita presente, poiché ciò che ci serve, si deve generalmente comprare. Ma l'anima, non salvata, deve riempirsi con cose corruttibili, come argento e oro. Dio vede ciò che gli uomini fanno, e ascolta quello che dicono in segreto, e quando vuole, porta tutto alla luce in modi strani e insospettabili. Se c'è pericolo nei segreti pensieri e sussurri contro i governanti terreni, c'è ben più grande pericolo in ogni azione, parola o pensiero di ribellione contro il re dei re e Signore dei signori! Egli vede nel segreto. Il suo orecchio è sempre in ascolto. Peccatore! Non maledire mai questo Re nell'intimo del tuo pensiero. La tua maledizione non lo può scalfire, ma la sua maledizione, scendendo su di te, ti affonda nelle profondità dell'inferno.

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata