Ecclesiaste 9

1 Capitolo 9

Buoni e cattivi valgono allo stesso modo in questo mondo. (1-3) Tutti gli uomini devono morire, la loro parte in questa vita. (4-10) Delusioni comuni. (11,12) I vantaggi della saggezza. (13-18)

Versetti 1-3 Non dobbiamo pensare che le nostre ricerche nella parola o nelle opere di Dio siano inutili, solo perché non riusciamo a spiegare tutto. Possiamo invece imparare molte cose buone per noi e utili agli altri. Ma l'uomo non può sempre comprendere coloro che sono amati da Dio, o sotto la sua ira, e Dio sicuramente farà la differenza tra il prezioso e il vile nell'altra vita. In questo mondo la felicità proviene dalle consolazioni interiori, dal giusto divertirsi e dallo sperimentare le sue benedizioni. Per quanto riguarda i figli degli uomini che si abbandonano a se stessi, i loro cuori sono pieni di male, e la prosperità la trovano nel peccato: questo li induce addirittura a mettere Dio al di sotto della loro malvagia audacia. Anche se in questo mondo la morte ripaga allo stesso modo il giusto e l'empio, nell'altra vita non sarà così.

4 Versetti 4-10 Vivere in modo inutile secondo il pensiero mondo è preferibile alla vita dei più fortunati che muoiono impenitenti. Salomone esorta il saggio e il pio alla fiducia in Dio, qualunque sia la sua condizione di vita. Il boccone più umile, proveniente però dall'amorevole Padre, come risposta alla preghiera, ha un sapore particolare. Non c'è godimento nei piaceri dei sensi, ma in ciò che Dio ci ha dato da usare con saggezza. La gioia qui descritta, è la gioia del cuore, che nasce dalla grazia divina. Qui la via è quella del servizio, ma in futuro sarà quella della ricompensa. Chiunque ha qualche lavoro da fare. Soprattutto, i peccatori devono ricercare la salvezza delle loro anime, e i credenti devono dimostrare la loro fede, onorando il Vangelo, glorificando Dio e servendo la loro generazione.

11 Versetti 11-12 Il successo degli uomini di rado proviene dalle loro aspettative. Dobbiamo usare i mezzi, ma non fidarci di loro: se otteniamo qualcosa, dobbiamo dare a Dio la lode, se invece falliamo, dobbiamo sottometterci alla sua volontà. Coloro che affrontano le cose in modo diverso vengono catturati nella rete di Satana, che adesca con qualche desiderio mondano, per trascurare o rifiutare il Vangelo: costoro proseguiranno nel peccato fino alla rovina eterna.

13 Versetti 13-18 Un uomo può, con la sua saggezza, ottenere quello che non avrebbe mai potuto fare con la sua forza. Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi, o si ergerà davanti a noi? Salomone osserva il potere della saggezza, anche se opera in condizioni svantaggiose. Che forza hanno le parole giuste! Gli uomini saggi e buoni devono spesso accontentarsi con la soddisfazione di aver fatto bene, o, almeno, tentato di farlo, quando non sono riusciti a fare il bene che avrebbero voluto, ne i ringraziamenti del caso. Molte delle cose buone, sia della natura che della Provvidenza, sono rovinate da un peccatore! Chi distrugge la propria anima distrugge un gran bene. Un peccatore può coinvolgere molti nelle sue vie distruttive. Osserva chi sono gli amici ei nemici di un regno o di una famiglia, se è un santo fa un gran bene, se è un peccatore distrugge.

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata