Giovanni

Questa espressione appare in 185 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-100

2Re 25,23

Quando tutti i capi delle bande armate e i loro uomini seppero che il re di Babilonia aveva fatto governatore Godolia, si presentarono a costui in Mizpà. Essi erano: Ismaele figlio di Netania, Giovanni figlio di Kareach, Seraia figlio di Tancumet, il Netofatita e Iaazania figlio del Maacateo, insieme con i loro uomini.

2Re 25,23 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 3,15

Figli di Giosia: Giovanni primogenito, Ioakìm secondo, Sedecìa terzo, Sallùm quarto.

1Cr 3,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 3,24

Figli di Elioenài: Odavià, Eliasìb, Pelaià, Akub, Giovanni, Delaià e Anani: sette.

1Cr 3,24 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 5,35

Achimàaz generò Azaria; Azaria generò Giovanni;

1Cr 5,35 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 5,36

Giovanni generò Azaria, che fu sacerdote nel tempio costruito da Salomone in Gerusalemme.

1Cr 5,36 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 12,5

Geremia, Iacaziel, Giovanni e Iozabàd di Ghedera;

1Cr 12,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 12,13

Giovanni l'ottavo, Elzabàd il nono,

1Cr 12,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 26,3

Elam il quinto, Giovanni il sesto, Elioènai il settimo.

1Cr 26,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 17,15

Alle sue dipendenze c'era il comandante Giovanni e con lui duecentottantamila uomini.

2Cr 17,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 23,1

Nell'anno settimo Ioiadà, sentendosi sicuro, prese i capi di centurie, cioè Azaria, figlio di Ierocam, Ismaele figlio di Giovanni, Azaria figlio di Obed, Maaseia figlio di Adaia, ed Elisafàt figlio di Zicrì, e concluse un'alleanza con loro.

2Cr 23,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 28,12

Alcuni capi tra gli efraimiti, cioè Azaria figlio di Giovanni, Berechia figlio di Mesillemòt, Ezechia figlio di Sallùm, e Amasa figlio di Caldài si alzarono contro quanti tornavano dalla guerra,

2Cr 28,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 8,12

dei figli di Azgad: Giovanni figlio di Akkatan e con lui centodieci maschi;

Esd 8,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 10,6

Esdra allora, alzatosi davanti alla casa di Dio, andò nella camera di Giovanni, figlio di Eliasib. Là egli passò la notte, senza prendere cibo né bere acqua, perché era in lutto a causa dell'infedeltà dei rimpatriati.

Esd 10,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 10,28

Dei figli di Bebai: Giovanni, Anania, Zabbai e Atlai.

Esd 10,28 in tutte le versioni Mostra capitolo

Neemia 6,18

infatti molti in Giuda erano suoi alleati, perché egli era genero di Secania figlio di Arach e suo figlio Giovanni aveva sposato la figlia di Mesullàm figlio di Berechia.

Ne 6,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Neemia 12,13

di quello di Esdra, Mesullàm; di quello di Amaria, Giovanni;

Ne 12,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Neemia 12,22

I leviti furono registrati, quanto ai capi casato, al tempo di Eliasìb, di Ioiadà, di Giovanni e di Iaddua; e i sacerdoti sotto il regno di Dario, il Persiano.

Ne 12,22 in tutte le versioni Mostra capitolo

Neemia 12,23

I capi dei casati levitici sono registrati nel libro delle Cronache fino al tempo di Giovanni, figlio di Eliasìb.

Ne 12,23 in tutte le versioni Mostra capitolo

Neemia 12,42

e Maaseia, Semaia, Eleàzaro, Uzzi, Giovanni, Malchia, Elam, Ezer. I cantori facevano sentire la voce e Izrachia ne era il direttore.

Ne 12,42 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,1

In quei giorni Mattatia figlio di Giovanni, figlio di Simone, sacerdote della stirpe di Ioarìb, partì da Gerusalemme e venne a stabilirsi a Modin.

1Macc 2,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,2

Egli aveva cinque figli: Giovanni chiamato anche Gaddi,

1Macc 2,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 8,17

Giuda pertanto scelse Eupòlemo, figlio di Giovanni, figlio di Accos, e Giasone, figlio di Eleàzaro, e li inviò a Roma a stringere amicizia e alleanza

1Macc 8,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 9,36

Ma i figli di Iambri che abitavano in Màdaba fecero una razzia e catturarono Giovanni, con tutte le cose che aveva, e portarono via tutto.

1Macc 9,36 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 9,38

Si ricordarono allora del sangue del loro fratello Giovanni, perciò si mossero e si appostarono in un antro del monte.

1Macc 9,38 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 13,53

Vedendo poi che suo figlio Giovanni era ormai uomo, Simone lo fece capo di tutte le milizie e questi pose la sua residenza in Ghezer.

1Macc 13,53 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,1

Allora Giovanni salì da Ghezer e riferì a Simone suo padre quanto faceva Cendebèo.

1Macc 16,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,2

Simone chiamò i suoi due figli maggiori Giuda e Giovanni e disse loro: «Io e i miei fratelli e la casa di mio padre abbiamo combattuto le battaglie d'Israele dalla gioventù fino ad oggi e riuscì nelle nostre mani l'impresa di salvare Israele ripetutamente;

1Macc 16,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,4

Giovanni arruolò nella regione ventimila uomini esperti nelle armi e cavalieri; partirono contro Cendebèo e passarono la notte in Modin.

1Macc 16,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,6

Giovanni con la sua gente pose il campo di fronte. Vedendo che il grosso esitava ad attraversare il torrente, passò per primo. Lo videro i suoi uomini e passarono dopo di lui.

1Macc 16,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,9

Fu ferito allora anche Giuda, fratello di Giovanni. Giovanni invece li inseguì, finché giunse a Cedron che Cendebèo aveva ricostruito.

1Macc 16,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,10

I nemici fuggirono nelle torri esistenti nelle campagne di Asdòd, ma egli vi appiccò il fuoco. Restarono sul campo circa duemila nemici. Poi Giovanni ritornò in Giudea senza molestie.

1Macc 16,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,19

Inviò altri uomini a Ghezer per eliminare Giovanni e spedì lettere ai suoi comandanti, che venissero da lui, perché doveva loro argento e oro e doni;

1Macc 16,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,21

Ma qualcuno corse avanti e informò Giovanni che suo padre e i suoi fratelli erano periti, aggiungendo: «Ha inviato uomini per uccidere anche te».

1Macc 16,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,22

Udendo ciò, Giovanni rimase profondamente costernato; poi catturò gli uomini inviati per sopprimerlo e li mise a morte. Aveva infatti saputo che cercavano di ucciderlo.

1Macc 16,22 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 16,23

Le altre azioni di Giovanni, le sue battaglie e gli atti di valore da lui compiuti, la ricostruzione delle mura da lui eseguita e le sue imprese, ecco stanno scritte negli annali del suo sommo sacerdozio, da quando divenne sommo sacerdote dopo la morte di suo padre.

1Macc 16,23 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Maccabei 4,11

annullando i favori concessi dal re ai Giudei, ad opera di Giovanni, padre di quell'Eupolemo che aveva guidato l'ambasciata presso i Romani per negoziare il patto d'amicizia e di alleanza, e sradicando le leggi cittadine inaugurò usanze perverse.

2Macc 4,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Maccabei 11,17

«Lisia al popolo dei Giudei salute. Giovanni e Assalonne, inviati da voi, ci hanno consegnato la decisione qui sotto riportata e hanno chiesto la ratifica dei punti in essa dichiarati.

2Macc 11,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 40,8

Si recarono allora da Godolia in Mizpà Ismaele figlio di Natania, Giovanni figlio di Kàreca, Seraià figlio di Tancùmet, i figli di Ofi di Netofa e Iezanià figlio del Maacatita con i loro uomini.

Ger 40,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 40,13

Ora Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate che si erano dispersi per la regione, si recarono da Godolia in Mizpà

Ger 40,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 40,15

Allora Giovanni figlio di Kàreca parlò segretamente con Godolia in Mizpà: «Io andrò a colpire Ismaele figlio di Natania senza che alcuno lo sappia. Perché egli dovrebbe toglierti la vita, così che vadano dispersi tutti i Giudei che si sono raccolti intorno a te e perisca tutto il resto di Giuda?».

Ger 40,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 40,16

Ma Godolia figlio di Achikàm rispose a Giovanni figlio di Kàreca: «Non commettere una cosa simile, perché è una menzogna quanto tu dici di Ismaele».

Ger 40,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 41,11

Intanto Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate che erano con lui ebbero notizia di tutto il male compiuto da Ismaele figlio di Natania.

Ger 41,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 41,13

Appena tutto il popolo che era con Ismaele vide Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate che erano con lui, se ne rallegrò.

Ger 41,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 41,14

Tutto il popolo che Ismaele aveva condotto via da Mizpà si voltò e, ritornato indietro, raggiunse Giovanni figlio di Kàreca.

Ger 41,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 41,15

Ma Ismaele figlio di Natania sfuggì con otto uomini a Giovanni e andò presso gli Ammoniti.

Ger 41,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 41,16

Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate che erano con lui presero tutto il resto del popolo che Ismaele figlio di Natania aveva condotto via da Mizpà dopo aver ucciso Godolia figlio di Achikàm, uomini d'arme, donne, fanciulli ed eunuchi, e li condussero via da Gàbaon.

Ger 41,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 42,1

Tutti i capi delle bande armate e Giovanni figlio di Kàreca, e Azaria figlio di Osaia e tutto il popolo, dai piccoli ai grandi, si presentarono

Ger 42,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 42,8

Questi chiamò Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate che erano con lui e tutto il popolo, dai piccoli ai grandi,

Ger 42,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 43,2

Azaria figlio di Osaia e Giovanni figlio di Kàreca e tutti quegli uomini superbi e ribelli dissero a Geremia: «Una menzogna stai dicendo! Non ti ha inviato il Signore nostro Dio a dirci: Non andate in Egitto per dimorare là;

Ger 43,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 43,4

Pertanto Giovanni figlio di Kàreca e tutti i capi delle bande armate e tutto il popolo non obbedirono all'invito del Signore di rimanere nel paese di Giuda.

Ger 43,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 51-100


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata